ADL annuncia: "Verdone su Amazon? Anche una serie sul Napoli, dal 1926 ad oggi in stile Jordan..."

Il presidente Aurelio De Laurentiis nell'ambito di un discorso industriale ha parlato anche di una serie tv dedicata al Napoli
15.06.2021 14:48 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:    vedi letture
ADL annuncia: "Verdone su Amazon? Anche una serie sul Napoli, dal 1926 ad oggi in stile Jordan..."

Ospite del Passepartout Festival (qui l'intervento integrale), il presidente Aurelio De Laurentiis nell'ambito di un discorso industriale ha parlato anche di una serie tv dedicata al Napoli

Film Verdone su Amazon? "Sì, un grande successo, prima dell'uscita c'è stato il blocco delle sale, è passato oltre un anno e siamo andati su Amazon. Il futuro? Vedo bene l'audiovisivo, meno bene quello nelle sale, al cinema, e lo dice uno che ha sale cinematografiche. Ma questo pure in america. Si spendono 50-60mln solo per la pubblicità, ma non tutti possono andare la prima settimana per vari motivi. E' anti-democratico non dare a tutti la possibilità di vedere un'opera ed in parallelo dissi che bisognava uscire in tv, come se fosse pay per view. L'ho sempre detto, ma solo col Covid s'è iniziato, a partire dalla Disney dopo che Netflix faceva film grandissimi che l'esercizio ti metteva in poche sale per punirlo. Sono processi lunghi, ma ora si sta accelerando. Le serie tv sono diventati importanti perché sono dei film che durano 10 ore, quindi sviluppano più personaggi che prima in un 1 e mezza potevi mettere solo con il cameo".

Pennac mette in scena Maradona a Napoli. "E' stato unico ed irripetibile, la fortuna e sfortuna e che ce l'hanno avuto i napoletani. La sfortuna è che con un calcio malato delle istituzioni non si può sempre vincere lo Scudetto, Maradona gli ha portato due scudetti perchè veniva veramente da altrove. Mio figlio ci sta facendo una fiction. Faremo 3 stagioni, sarà tipo come la serie su Jordan con interviste, 150 personaggi: da prima della nascita del 1926, quando il simbolo era il cavallo che poi per i disastri divenne asino, il famoso 'ciuccio", fino al 1984, poi dal 1984 con Maradona al 2001, e poi la mia gestione".