Bayern, Rummenigge: "Esonerammo Ancelotti e mi veniva da piangere, ma la sua risposta mi sorprese..."

Karl Heinz Rummenigge, CEO del Bayern Monaco, è tornato sull'esonero di Carlo Ancelotti dal palco del 'Festival dello Sport' di Trento
10.10.2019 16:00 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:    Vedi letture
© foto di Imago/Image Sport
Bayern, Rummenigge: "Esonerammo Ancelotti e mi veniva da piangere, ma la sua risposta mi sorprese..."

Karl-Heinz Rummenigge, CEO del Bayern Monaco, è tornato sull'esonero di Carlo Ancelotti dal palco del 'Festival dello Sport' di Trento: "Forse dovevamo aspettare di più. E' un buon allenatore, ma le cose non andarono troppo bene. Sono un amico di Ancelotti, ha una gran tranquillità anche nei momenti difficili. Esonero? Quasi quasi mi veniva da piangere. E poi lui ha capito, s'è alzato dalla sedia, mi ha abbracciato e mi ha detto 'Non sei più il mio boss, ma rimani il mio amico'. E' stato un discorso che non mi aspettavo, credevo fosse arrabbiato, invece quel grande uomo mi ha fatto piangere".