Fedele: "Cambio sbagliato Demme-Insigne, modulo migliore è quello usato prima del gol di Mertens"

"Sul risultato finale c’è poco da dire, il Napoli ha ampiamente meritato la vittoria, vendicando il “furto” subito dal Cagliari nella gara di andata al San Paolo"
17.02.2020 11:30 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:    Vedi letture
Fonte: di Enrico Fedele per 'Il Roma'
Fedele: "Cambio sbagliato Demme-Insigne, modulo migliore è quello usato prima del gol di Mertens"

Sul risultato finale c’è poco da dire, il Napoli ha ampiamente meritato la vittoria, vendicando il “furto” subito dal Cagliari nella gara di andata al San Paolo. Contro una squadra semicomatosa gli azzurri hanno perfettamente eseguito il compitino assegnatogli da Gattuso fino al sessantesimo, quando il tecnico, a mio avviso sbagliando, ecco perché gli ho dato prima un 7 nelle pagelle e poi un 3, ha cambiato modulo. Non era proprio il caso richiamare in panchina Demme per inserire Insigne spostando Fabian Ruiz, fino a quel momento il migliore in campo, davanti alla difesa e il bravo Elmas sulla fascia destra. Un passaggio improvviso da un perfetto 4-5-1 a un 4-3-3 subito “premiato” non dal cambio di tattica ma da una magia di Mertens, ancora una volta cuore e classe nello stesso tempo. Ovviamente direte tutti, o quasi tutti, che non siete d’accordo sulla mia nota critica perché ha sempre ragione chi alla fine vince, ma è bene far notare che il Napoli, dopo aver dominato l’avversario, ha rischiato di pagare l’inserimento dello spagnolo in un ruolo che non risponde alle sue caratteristiche tecniche.

Insomma quel “muro” a centrocampo è venuto meno e il Cagliari ha avuto la possibilità di battere a rete pericolosamente in un paio di occasioni. Purtroppo il 4-3-3, che tanto ha fatto divertire e vincere il Napoli, va messo da parte con gli attuali giocatori a disposizione, la formula che calza a pennello alla squadra oggi è quella vista prima con la Juve in campionato e di recente con l’Inter in Coppa Italia: difesa attenta e tranquilla con Ospina buon palleggiatore e compattezza a centrocampo con una fase passiva che può consentire le ripartenze vincenti come quella di ieri che ha portato al gol della vittoria. Per chiudere voglio complimentarmi con Gattuso per la decisione presa su Allan: chi non si allena bene durante la settimana non merita nemmeno di andare in panchina. Bravo Gennarino! Avanti così.