Floro Flores: "Sono 20 anni che dicono la cag**a che sono scappato da Napoli, ecco come andò..."

Ai microfoni di Canale 8, nella trasmissione "Lineacalcio" è intervenuto l'ex attaccante Antonio Floro Flores in merito alle tematiche di casa Napoli
01.04.2020 19:30 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:    Vedi letture
© foto di Giuseppe Scialla
Floro Flores: "Sono 20 anni che dicono la cag**a che sono scappato da Napoli, ecco come andò..."

Ai microfoni di Canale 8, nella trasmissione "Linea calcio" è intervenuto l'ex attaccante Antonio Floro Flores in merito alle tematiche di casa Napoli: "Sto in quarantena aspettando che passi il prima possibile questo momento. Ancelotti? A volte nel calcio non si conta ciò che si fa in una avventura, ma quello che fai nella carriera. Purtroppo a Napoli i risultati non erano dalla sua parte. E' uno dei pochi allenatori ad aver vinto di tutto, merita comunque rispetto". 

GESTIONE GAETANO - "La colpa va data alla società, se spendono 40 mln per Lozano e non lo fanno giocare come si può pretendere di far giocare Gaetano. Per me è stata sbagliata la gestione del ragazzo, andava mandato in prestito. Solo il procuratore e la società non avevano capito che Gaetano non avesse fatto una partita. I giovani hanno bisogno di giocare, solo così possono crescere". 

TAGLIO STIPENDI - "Ci vuole buon senso tra calciatori e società, urge trovare una via di mezzo, va rispettato un contratto tra club e giocatori. In serie C dovrebbero pagare tutti i giocatori così da poter pagare almeno gli affitti di casa".

FUGA DA NAPOLI - "Sono tutte stronzate, io non ho mai rifiutato il Napoli. Sono semplicemente ca**te che la società voleva far passare. Non ho mai ricevuto nessuna proposta dal Napoli, solo io e la mia famiglia sappiamo quello che abbiamo passato. Mi cacciavano dai ristoranti. Non ho niente da nascondere, la mia carriera è più importante del Napoli. Ho sempre avuto rispetto per i tifosi, nonostante mi insultassero. Faceva comodo ascoltare il vecchio direttore Marino. Io già mi immaginavo un futuro nel Napoli".