Insigne, l'ex allenatore in Primavera: "Era un bambino, se ne va da uomo. Non biasimo il Napoli"

A Radio Punto Nuovo, nel corso di Punto Nuovo Sport Show, è intervenuto Ernesto Apuzzo, ex allenatore delle giovanili del Napoli e tra i primi allenatori
27.06.2022 19:20 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:    vedi letture
Insigne, l'ex allenatore in Primavera: "Era un bambino, se ne va da uomo. Non biasimo il Napoli"

A Radio Punto Nuovo, nel corso di Punto Nuovo Sport Show, è intervenuto Ernesto Apuzzo, ex allenatore delle giovanili del Napoli e tra i primi allenatori di Lorenzo Insigne: "Vedere l'evoluzione di Insigne è stata una bellissima storia. Ieri rivedevo una foto insieme a lui, scattata 13 anni fa. Era ancora un bambino (ride ndr). Adesso è un uomo che si è affermato e non può fare che piacere. Certo, c'è un po' di amarezza nel vederlo andar via da Napoli, ma il calcio adesso è cambiato. A certe cifre è impossibile rinunciare, qualsiasi uomo andrebbe incontro a questa attrazione fatale. Il Napoli e i suoi dirigenti poi avranno fatto le loro valutazioni.

Sono innamorato di Lorenzo, dal lato tecnico, però, non biasimo il comportamento della società: è andato su un giocatore giovane come suo sostituto, nella speranza che poi si rivelino all'altezza di Lorenzo. Certo, rimpiazzarlo non sarà semplice. Il Napoli sta affrontando un cambiamento radicale, una rifondazione. Speriamo si riparta da Koulibaly, l'altro comandante di questo gruppo. Il Napoli sta facendo degli acquisti mirati e con gli stesso Osimhen e Lozano si può ambire al meglio, infortuni a parte".