Juve, Allegri: "Si dice che la rosa può vincere lo scudetto, ma ci sono errori di valutazione"

"Credo che bisogna essere realisti su quella che è la classifica, al momento questo è il nostro valore, a partire dall'allenatore".
27.11.2021 22:00 di Antonio Noto Twitter:    vedi letture
Juve, Allegri: "Si dice che la rosa può vincere lo scudetto, ma ci sono errori di valutazione"
TuttoNapoli.net
© foto di www.imagephotoagency.it

Massimiliano Allegri, tecnico della Juventus, è intervenuto ai microfoni di DAZN dopo il ko contro l'Atalanta: "Stasera abbiamo fatto una prestazione sulla falsariga di quella con la Lazio. Capitalizziamo poco, l’Atalanta ha tirato poco in porta, hanno fatto un solo tiro. È normale che poi devi far gol, è quello che conta. Ma è anche il momento, c’è un po’ di ansia e fretta. L’unica cosa da fare però è continuare a lavorare".

Dobbiamo rivalutare il valore della rosa?
"Credo che sia un'ottima squadra, poi in alcuni momenti le cose vanno meno bene. Molti dicono che questa rosa può vincere il campionato ed è la più forte, ma ci sono degli errori di valutazione. Bisogna continuare a lavorare, non facciamo gol. I giudizi esterni toccano a voi".

Cosa sta succedendo?
"Credo che bisogna essere realisti su quella che è la classifica, al momento questo è il nostro valore, a partire dall'allenatore. Dobbiamo essere realisti, solo cosi ci togliamo le pressioni. Per ottenere il massimo dobbiamo lavorare, credo che sia oggettivo. Non è detto che la Juve debba vincere il campionato per forza. Morata e Dybala hanno sempre segnato, abbiamo dei giocatori che fanno gol, al momento non li facciamo".

Kulusevski?
"Kulusevski sta bene. Ci vuole anche rispetto per l'avversario, Rabiot a due mediani ha giocato bene, è una soluzione che possiamo adottare. In questo momento dobbiamo parlare poco, dobbiamo azzerare tutto e andare a Salerno per mettersi a pari loro su un campo difficile. Non sarà facile".