L'ex Causio durissimo con la Juve: "Pirlo inesperto e squadra senza centrocampo ed identità!"

19.01.2021 07:15 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:    Vedi letture
Fonte: ANSA
foto ANSA
© foto di ANSA
foto ANSA

(ANSA) - ROMA, 18 GEN - "Conte ha indovinato tutto, la Juventus nulla. La partita loro l'hanno vinta tatticamente sulla fascia sinistra con Hakimi e Barella, da quella parte l'Inter ha affondato sempre". E' un'ammissione di superiorità con poche attenuanti ("con Cuadrado, Dybala, Alex Sandro e DeLigt in campo qualcosa sarebbe cambiato") quella di Franco Causio, commentando a 'Radio anch'io sport' il ko bianconero.

Secondo il grande ex, il tecnico Andrea Pirlo "sta pagando l'inesperienza". Da questa dipenderebbero certe scelte che Causio non condivide. "E' mancato soprattutto il centrocampo, la spina dorsale del gioco, quello che fa l'identità di una squadra. Fino ad ora quel settore della Juve non ha funzionato, perché non ha una identità, cambia tutte le settimane". Unica scusante l'assenza contro l'Inter "di diversi giocatori importanti. Sono mancati gli esterni. Con Cuadrado, Dybala, Alex Sandro e DeLigt qualcosa sarebbe cambiato". E comunque, aggiunge Causio, "credo che alla Juventus stia finendo un ciclo". Quanto a Cristiano Ronaldo, "deve essere messo in condizione di concludere, la squadra deve lavorare per lui, non viceversa".

La Juve può ancora puntare allo scudetto? "Sì, se ritrova l'entusiasmo. E non dimentichiamo che deve recuperare una partita". Qualcuno comincia a dubitare che Pirlo sia allenatore da Juventus. "Se la società l'ha scelto significa che ha fiducia in lui, ora paga lo scotto dell'inesperienza - è il parere di Causio - Però i giocatori lo devono aiutare e lui deve fare scelte precise a centrocampo. Non è zona per Rabiot e Ramsey". Infine un plauso ad Antonio Conte, "uno che ottiene il massimo dai giocatori che ha. Come rosa l'Inter è una delle squadre più forti. Anzi, senza la Coppa, è la favorita del campionato". (ANSA).