Pasculli: "A Lecce non sarà facile, l'ambiente non sarà tranquillo e la squadra ha fame di punti"

A Radio Marte è intervenuto l'ex attaccante argentino del Lecce Pedro Pasculli che ha rilasciato le seguenti dichiarazioni
19.09.2019 19:00 di Carmine Ubertone Twitter:    Vedi letture
Pasculli: "A Lecce non sarà facile, l'ambiente non sarà tranquillo e la squadra ha fame di punti"

A Radio Marte è intervenuto l'ex attaccante argentino del Lecce, Pedro Pasculli che ha rilasciato le seguenti dichiarazioni: Il Lecce a Milano non aveva giocato male però poi giocava contro una squadra favorita alla vittoria del campionato. Con il Verona ha meritato di perdere. La squadra salentina invece a Torino non ha rubato niente. Adesso affronta una delle squadre più forti del campionato italiano. Il Napoli deve giocare da Napoli, non troverà un ambiente tranquillo, penso ci saranno trenta mila persone allo stadio e il Lecce ha fame di punti per la salvezza. Gli azzurri non devono perdere punti nei confronti di Juventus e Inter che sono le antagoniste per il campionato.

In passato il Napoli perdeva punti con le piccole? Il Napoli ha perso molti punti contro le squadre da metà classifica in giù. Negli anni scorsi gli azzurri hanno avuto questo problema di mentalità nel sottovalutare le piccole pensando di poter vincere a mani basse. Il Lecce ha fatto una grande partita con il Torino e ha trovato la giusta grinta, per il Napoli non sarà una partita facile. Non so se Ancelotti farà riposare qualcuno ma gli azzurri hanno tanti campioni in rosa.

Attacco azzurro? Il Napoli ha ottimi giocatori in avanti come Llorente che è un gran giocatore che sa fare gol e ha esperienza internazionale. Lozano ha già dimostrato di essere un ottimo calciatore. Se si riprende potrebbe giocare Milik contro il Lecce"