Ronaldinho: "Ora gioco con i pensionati. Una panchina? Non mi vedo come allenatore"

Sono stato fortunato ad arrivare al Barça in un momento in cui non c'erano molti cambiamenti. Abbiamo fatto la storia".
03.08.2021 07:00 di Francesco Carbone   vedi letture
Ronaldinho: "Ora gioco con i pensionati. Una panchina? Non mi vedo come allenatore"
TuttoNapoli.net

Nel corso di una diretta TwitchRonaldinho ha parlato di alcuni temi di stretta attualità, con un occhio di riguardo al "suo" Barcellona: "Cosa faccio oggi? Gioco tra i pensionati. Cogliamo l'occasione per stare insieme e rivedere vecchi amici. Il calcio fa parte della mia vita e lo sarà per sempre. Ne ho passate tante ma ora è tutto piacevole. Io in panchina? Non riesco a immaginarmi come allenatore".

Il primo titolo di Messi con l'Argentina . "Ero triste perché il Brasile ha perso, ma molto contento per Leo. Era quello che gli mancava con la Nazionale. Vedere amici felici rende felice anche me".

Il trascorso al Barcellona: "Sono stato fortunato ad arrivare al Barça in un momento in cui non c'erano molti cambiamenti. Abbiamo fatto la storia. È stato spettacolare, sono stati anni molto belli".

La pressione ad alti livelli: "Se è successo a Simone Biles, può succedere a tutti. La pressione è normale, hai la possibilità di realizzare un sogno e ti alleni da una vita per questo. Io ho sempre vissuto tutto con molta calma".