Stendardo: "Osimhen mi ricorda Asprilla ed è tecnicamente più dotato di Cavani!"

Durante “Il Sogno Nel Cuore” su Radio Crc è intervenuto Guglielmo Stendardo, avvocato espertro di diritto sportivo ed ex difensore di Napoli...
20.10.2020 19:50 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:    Vedi letture
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Stendardo: "Osimhen mi ricorda Asprilla ed è tecnicamente più dotato di Cavani!"

Durante “Il Sogno Nel Cuore” su Radio Crc è intervenuto Guglielmo Stendardo, avvocato esperto di diritto sportivo ed ex difensore di Napoli, Atalanta, Lazio e Juventus. “Sono rimasto incantato dal Napoli che ha strapazzato l’Atalanta – ha detto Stendardo a Radio Crc – se gioca sempre così, il Napoli ha tutte le carte in regola per lottare per lo scudetto”.

Da ex difensore, Stendardo ha ammesso che “è dura tenere testa ai quattro attaccanti del Napoli. Lozano, Osimhen, Mertens e Politano contro l’Atalanta si sono resi protagonisti di una prestazione stratosferica – ha proseguito Stendardo a Radio Crc – e pensare che sabato mancavano anche Insigne e Zielinski. Il Napoli sarà protagonista sino alla fine”.

Anche grazie a Osimhen. “Attaccante completo, mi ricorda Asprilla. Non vorrei esagerare, ma a me pare che Osimhen rispetto a Cavani sia più dotato dal punto di vista tecnico. La giocata con cui ha battuto il pur colpevole Sportiello è stata da antologia”.

Stendardo, da esperto di diritto sportivo, ha voluto dire la sua anche sul caso Juve-Napoli. “Per me la decisione di Mastandrea poggia su basi solide – ha detto Stendardo a Radio Crc – adesso i legali del Napoli, che sono tra i più bravi in circolazione, dovranno dimostrare che tutte le comunicazioni dell’Asl vietassero la trasferta. Credo che il Napoli possa spuntarla già durante il procedimento sportivo. Altrimenti ci penserà il Tar a risarcire il Napoli”.