VIDEO - L'editoriale di Chiariello: "Finalmente il cuore, il Napoli è stato squadra! Insigne condottiero"

Nel corso del solito editoriale per Canale 21, il giornalista Umberto Chiariello ha parlato della vittoria del Napoli sulla Lazio
22.01.2020 10:20 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:    Vedi letture
VIDEO - L'editoriale di Chiariello: "Finalmente il cuore, il Napoli è stato squadra! Insigne condottiero"

Nel corso del solito editoriale per Canale 21, il giornalista Umberto Chiariello ha parlato della vittoria del Napoli sulla Lazio: "Per tutti era l'ultima spiaggia, o la penultima, per Gattuso, visto il modo con cui era arrivata quella con la Fiorentina. Fermata la crisi, seppur solo in campionato, resta aperto un percorso europeo. La stagione si può salvare solo così, vincendo la Coppa Italia puoi giocarti la Supercoppa e hai la possibilità di qualificarti all'Europa League e non interrompere quel lungo percorso. Certo non darà gli introiti Champions, già adesso a 60mln perché sono aumentati e con gli ottavi arriverà a 70mln quindi pensate quanto è importante, un terzo del bilancio, ma questa gara era fondamentale sotto ogni punto di vista. Non è un caso che abbiano vinto nel giorno del ritorno dei tifosi. Il fattore campo resta importante, anche se sono aumentate le vittorie esterne, ma se si vince di più in casa un motivo ci sarà. Ti permettono di andare anche oltre la sofferenza, gettando il cuore oltre l'ostacolo.

Fattore pubblico, ma anche fattore Insigne, finalmente s'è caricato la squadra sulle spalle ed ha dato l'esempio, negli ultimi tempi l'ha fatto tranne la gara con la Fiorentina, e si è sacrificato anche in difesa. E' uscito stremato, tra gli applausi, da condottiero. La Coppa Italia finora è tutta segnata dai suoi gol. Inzaghi ha schierato quasi tutti gli effettivi, tranne Luis Alberto, ma il Napoli ci ha messo il terzo fattore: il cuore. Il Napoli è stato una squadra di calcio, ritrovando cuore e dignità, fattori importanti perché a livello tecnico la squadra non è da quella posizione di classifica. Bisogna però subito dare una riprova contro la Juventus che il cuore, il pubblico e la classe di alcuni elementi possono incidere anche in campionato".