Il record di Ronaldo e il gol decisivo di Leao: Portogallo batte Ghana di misura

Il Portogallo vince sudando contro il Ghana dopo un primo tempo noiosissimo e una ripresa che ha portato il risultato sul 3-2 finale.
24.11.2022 19:00 di Redazione Tutto Napoli.net Twitter:    vedi letture
Il record di Ronaldo e il gol decisivo di Leao: Portogallo batte Ghana di misura
TuttoNapoli.net
© foto di Panoramic

Il Portogallo vince sudando contro il Ghana dopo un primo tempo noiosissimo e una ripresa che ha portato il risultato sul 3-2 finale. Emozioni per Ronaldo tra lacrime nel corso dell'inno e gol su rigore che sblocca i giochi.

Il primo tempo è senza dubbio uno dei più noiosi di questo inizio di Mondiale, con il Portogallo che pare essere tornato indietro nel tempo quando il palleggio era fine a se stesso. Il Ghana, difendendosi in undici dietro la linea della palla, riesce a tenere lontani i lusitani dalla porta di Ati, tranne in un'unica occasione al 10' quando Ronaldo si libera su splendido assist di Bernardo Silva, salvo poi trovare la deviazione del portiere ghanese. Tra i portoghesi è Otavio quello a provarci con maggiore continuità ma spesso con conclusioni deboli e facile preda di Ati. La squadra africana invece non si è mai vista dalle parti di Costa, tanto che i difensori portoghesi hanno spesso giocato sulla linea del centrocampo.

La ripresa ripropone lo stesso canovaccio, con il lungo possesso palla del Portogallo e la difesa a tutto campo del Ghana. Ma la prima occasione della ripresa è proprio dei ghanesi, con Kudus che dopo aver fatto tutto il terreno di gioco in progressione, ha tentato la conclusione di mancino sfiorando il palo senza trovare la porta. Poco dopo arriva la svolta della partita con il rigorino concesso dall'arbitro statunitense Elfath per atterramento in area di Ronaldo da parte di Salisu. Un contrasto che dal replay sembra veramente minimo, col difensore ghanese che colpisce più palla che piede. Il direttore di gara non va nemmeno a rivederlo al Var e dunque permette a Ronaldo di segnare il primo gol del suo Mondiale e di renderlo l'unico giocatore della storia del calcio ad aver segnato in 5 mondiali consecutivi.

La partita si accende improvvisamente, visto che dopo il gol del vantaggio portoghese, è il Ghana a buttarsi in avanti e a trovare in meno di dieci minuti il gol del momentaneo pareggio con Kudus che scappa sulla sinistra e poi crossa al centro dove Ayew anticipa Guerreiro e sigla l'1-1 al 73'. Non fanno in tempo ad esultare i rumorosi tifosi ghanesi che il Portogallo trova subito la via del nuovo vantaggio grazie a un'invezione in verticale di Bruno Fernandes che trova Joao Felix anche grazie al mancato intervento di Baba e gli permette di segnare il 2-1 proprio mentre Santos stava pensando a sostituirlo. Il Ghana subisce il colpo e dopo nemmeno due minuti subisce anche il 3-1, questa volta con il milanista Rafael Leao che ancora su assist di Bruno Fernandes trova la prima marcatura della sua carriera in Nazionale all'esordio in un Mondiale. Sembrava tutto finito, ma il Ghana non è d'accordo e col subentrato Bukari, grazie anche all'errore difensivo di Cancelo, trova il gol del 3-2 che fa infuriare Ronaldo. Nonostante i 9 minuti di recupero però non bastano agli africani per trovare il clamoroso gol del pareggio con Inaki Williams che ci va vicinissimo rubando per una frazione di secondo la palla dai piedi di un ingenuo Diogo Costa prima di scivolare e permettere al portiere di recuperare la sfera. Testa del girone assicurato dopo il pari tra Uruguay e Corea del Sud nel pomeriggio.