VIDEO - L'editoriale di Chiariello: "La tattica di Gattuso è quella del gambero e il Napoli sta affondando"

Nel corso di 'Campania Sport' su Canale 21, il giornalista Umberto Chiariello ha commentato nel suo consueto editoriale la sconfitta del Napoli in Coppa Italia contro l'Atalanta.
11.02.2021 10:50 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:    Vedi letture
VIDEO - L'editoriale di Chiariello: "La tattica di Gattuso è quella del gambero e il Napoli sta affondando"

Nel corso di 'Campania Sport' su Canale 21, il giornalista Umberto Chiariello ha commentato nel suo consueto editoriale la sconfitta del Napoli in Coppa Italia contro l'Atalanta: “E’ passata in finale di Coppa Italia la squadra migliore e quella cha ha meritato di più nelle due gare. A Napoli l’Atalanta ha dominato e solo la buona sorte ha evitato una sonora sconfitta al Napoli che aveva schierato il catenaccio puro. A Bergamo invece ha provato a giocarsi la partita con una squadra ‘frù frù’ e nel primo tempo è stato letteralmente schiantato. Veramente pensate che un centrocampo con due mezzali leggere come Elmas e Zielinski e un palo della luce come Bakayoko potesse reggere il confronto con gli indemoniati atalantini? Il Napoli nella ripresa ha provato a cambiare qualcosa, dopo che era andato sotto due zero e dove i difensori centrali sono stati terrificanti. Oggi Maksimovic ha scritto il manuale del 'non difensore' da portare nelle scuole calcio per dire come il non si difende, non ne ha azzeccata una! Vicino all’indicente Maksimovic tutto il reparto ha ballato, l’assenza di Manolas e Koulibaly è stata pesante ma non può giustificare un Napoli nettamente inferiore. Poi il calcio è strano, segni il 2-1, hai la palla del 2-2 con Gollini che fa un grande attacco alla palla. Dopo l’Atalanta fa il 3-1 con Ospina che si addormenta su Pessina, dopo che tutti hanno giocato alle belle statuine. L’Atalanta ci ha graziato comunque anche nel secondo tempo.

Insomma un disastro totale! Quante altre prove dobbiamo avere per capire che una rosa che sembrava una corazzata adesso è un vascello in balia dei venti, dove l’equipaggio è tremebondo. Dove non sa se spiegare le vele o raccoglierle e prima o poi naufragherà. Questo naufragio lo vogliamo solo rinviare? La società cosa vuole fare? E’ da separata in casa dall’area tecnica, è una barca che affonda con tutti contro tutti. Non erano queste le premesse di inizio stagione. Stasera ho sofferto come un cane, nel primo tempo abbiamo assistito a qualcosa di indecoroso: il Napoli sotto 2-0 e continuava a passare la palla all’indietro. Oggi ho capito quali sono i principi di gioco di Gattuso: la tattica del gambero, ossia giocare all’indietro e giocando all’indietro il Napoli sta affondando”.