Gattuso è tentato: col Genoa subito 4-2-3-1 con quattro attaccanti puri

Era stato proprio Gattuso a frenare sul 4-2-3-1 nel post-gara di Parma, parlando di equilibri da ricercare con pazienza.
27.09.2020 09:30 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:    Vedi letture
Fonte: di Antonio Gaito per Tuttomercatoweb.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Gattuso è tentato: col Genoa subito 4-2-3-1 con quattro attaccanti puri

Victor Osimhen partirà titolare quest'oggi al San Paolo. Un passaggio obbligato per l'attaccante nigeriano, acquisto più costoso del club, dopo la mezz'ora di Parma in cui ha spaccato la gara e trascinato i compagni alla vittoria. Non sarà però l'unica novità rispetto alle scelte iniziali del Tardini. Rino Gattuso non vuole rinunciare ad un potenziale offensivo enorme: Mertens riesce sempre ad essere decisivo, Lozano probabilmente è stato il migliore in campo nella prima uscita,  Insigne naturalmente è inamovibile, in panchina le alternative non mancano con Petagna, Politano e Younes e per questo il tecnico è tentato dal proporre dal primo minuto il 4-2-3-1 con quattro attaccanti puri in campo insieme.

Era stato proprio Gattuso a frenare sul 4-2-3-1 nel post-gara di Parma, parlando di equilibri da ricercare con pazienza, quasi a spegnere l'entusiasmo per l'efficacia e la spettacolarità trovata dopo il cambio modulo. Il tecnico ora potrebbe partire con un atteggiamento più spregiudicato anche in base all'avversario ed al tipo di gara che immagina, probabilmente simile proprio all'ultima: Maran presenterà un coperto 5-3-2 per una gara con ogni probabilità ultra-difensiva, puntando a ripetere l'impresa dello scorso anno al San Paolo con il Cagliari, vincendo nel finale in contropiede sull'unica sortita offensiva, dopo una gara però ad una porta con errori a ripetizione degli azzurri. La necessità per il Napoli potrebbe essere quella di riempire di più l'area con due punte, senza rinunciare ad ad un esterno più abile a rientrare come Insigne ed un altro come Lozano per arrivare sul fondo. Quale occasione migliore, dunque, per partire dall'inizio col 4-2-3-1?