L'Italia cala il poker contro Malta, azzurri secondi: 93' per Raspadori

L'Italia batte 4-0 Malta nella sfida valida per le qualificazioni a Euro 2024.
14.10.2023 22:40 di  Antonio Noto  Twitter:    vedi letture
L'Italia cala il poker contro Malta, azzurri secondi: 93' per Raspadori
TuttoNapoli.net
© foto di www.imagephotoagency.it

L'Italia batte 4-0 Malta nella sfida valida per le qualificazioni a Euro 2024. Non sarà una vittoria contro Malta a scacciare via polemiche e indagini. Non è la vittoria contro Malta a cancellare, con un colpo di spugna, quanto accaduto negli ultimi giorni a Coverciano. Ma un sorriso sì, questo successo lo strappa. E anche tre punti che non potevano non essere conquistati a maggiore ragione dopo la vittoria di questo pomeriggio dell'Ucraina contro la nostra bestia nera.
Ora la classifica recita Italia e Ucraina insieme al secondo posto con 10 punti nel Gruppo C. Gli azzurri però hanno una gara in meno, quella di martedì sera contro l'Inghilterra. E questo vuol dire che se non sarà impresa a Wembley nelle due sfide di novembre bisognerà conquistare quattro punti per aver certezza della qualificazione a Euro 2024.

Nella prima frazione ci hanno pensato i due giocatori più in forma: Giacomo Bonaventura e Domenico Berardi. Reduci da grandi giocate e bellissime gol nei rispettivi club, quest'oggi in Nazionale son saliti in cattedra con realizzazioni d'autore. Jack l'ha sbloccata con un destro a giro finito sotto la traversa, Mimmo l'ha archiviata pochi minuti prima del duplice fischio con un sinistro dei suoi, di quelli che hanno anche recentemente sorretto il paragone con Arjen Robben.

La ripresa è stata contorno. Una frazione utile per arrotondare il punteggio e provare qualche riserva. Domenico Berardi prima di lasciar spazio a Riccardo Orsolini ha realizzato la personale doppietta e realizzato il 3-0. Davide Frattesi, Gianluca Scamacca, Cristiano Biraghi e soprattutto Destiny Udogie, al suo esordio, gli altri azzurri entrati in corso d'opera quando la partita non aveva più nulla da dire. Nonostante ciò, Frattesi nel finale s'è inventato il gol del 4-0 dopo uno slalom al limite dell'area avversaria.
Non serviva la migliore Italia per battere Malta e non s'è vista la migliore Italia. Ma quella di stasera è bastata per portare a casa un successo senza appello: la Nazionale è stata brava a non farsi travolgere dal caos degli ultimi giorni.