Lorenzo, stavolta, ci mette la faccia

Difficile per chiunque riuscire a prevedere quello che sarà l'andamento della squadra azzurra da qui alla prossime partite.
20.01.2020 22:20 di Gennaro Di Finizio Twitter:    Vedi letture
© foto di Alessandro Garofalo/Image Sport
Lorenzo, stavolta, ci mette la faccia

Il momento in casa Napoli resta delicato. Difficile per chiunque riuscire a prevedere quello che sarà l'andamento della squadra azzurra da qui alla prossime partite, dopo il pesante e sorprendente capitombolo casalingo contro la Fiorentina. Una situazione rovente, dove tutti i giocatori sono finiti sul banco degli imputanti, soprattutto quei senatori dai quali il pubblico si aspetta sempre uno sforzo in più. 

IL PASSO DI LORENZO - A metterci la faccia in un momento così complicato ci ha pensato Lorenzo Insigne, il capitano. Il video messaggio per il piccolo Mario, in lacrime dopo il 2-0 subito dagli azzurri contro la Fiorentina, è il segnale concreto di quanto Insigne voglia caricarsi sulle spalle tutto l'ambiente azzurro, vestendo i panni di quel quel leader di cui il Napoli ha tremendamente bisogno. Andando oltre anche le critiche, pronte ad ogni suo gesto.

PRESA DI COSCENZA - "Ti promettiamo che da qui alla fine faremo un grande campionato e tornerai a sorridere con noi", le parole di Insigne per il piccolo Mario. Consapevolezza, dunque, nelle parole del capitano: il trend deve cambiare, e questo è noto dall'addio di Ancelotti, ma esporsi in un momento cosi complicato, è un segnale importante da parte di Insigne, che già durante la gara contro i viola aveva cercato il supporto del pubblico dal campo, ricambiato con applausi e qualche fischio. Niente più lacrime, da ora.