Pres. Lega sulla nuova Serie A: "Non possiamo replicare modelli esistenti"

Il presidente della Lega Serie A, Lorenzo Casini ha parlato del modello per il futuro smentendo una replice di quello della Premier League
26.02.2024 21:20 di Davide Baratto Twitter:    vedi letture
Pres. Lega sulla nuova Serie A: "Non possiamo replicare modelli esistenti"
TuttoNapoli.net
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Il presidente della Lega Serie A, Lorenzo Casini, nella sua conferenza stampa di oggi ha parlato anche del modello per il futuro, con quello relativo alla Premier League che sembrava poter essere quello a cui si stava pensando anche in Italia: "Noi vogliamo un modello Lega Serie A, non possiamo replicare modelli che esistono altrove. Si guarda a dove le cose funzionano, ma il tema è che vogliamo un sistema simile, poi si possono avere modifiche. Il sistema attuale non garantisce alla Serie A il peso che dovrebbe avere".

Sui calendari emerso qualcosa?
"Ancora no, si è preso contezza di quale sarà il quadro. È molto fitto, c'è una presa d'atto e l'uniformità di vedute sulla posizione: dai dati che sono emersi, negli ultimi vent'anni, mentre a livello nazionale il numero di partite non è incrementato, se non con la final four di Supercoppa, a livello internazionale le partite sono cresciute in modo vertiginoso".

Di 18 o 20 squadre avete parlato?
"No. Un altro tema è la sovrapposizione delle partite di campionato con le coppe europee, che diventerà inevitabile. Prima di discutere di format alternativi, è opportuno chiarire alcune cose".

I prossimi passaggi con la FIGC quali saranno?
"Faremo presenti che, rispetto alle fasi indicate dalla FIGC, non condividiamo quell'ordine. La FIGC mette alla fine il sistema di riequilibrio, la Serie A non si sente rappresentata per quello che dovrebbe essere".