Una doppia arma dalla panchina per il riscatto di Verona

Dopo la sconfitta in Supercoppa, il Napoli torna in campo a Verona con l'obiettivo di trasformare l'enorme delusione con la Juventus in voglia di riscatto
24.01.2021 10:00 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:    Vedi letture
Fonte: di Antonio Gaito
Una doppia arma dalla panchina per il riscatto di Verona
TuttoNapoli.net
© foto di Insidefoto/Image Sport

Dopo la sconfitta in Supercoppa, il Napoli torna in campo a Verona con l'obiettivo di trasformare l'enorme delusione con la Juventus in voglia di riscatto in campionato. La squadra di Gattuso ha l'opportunità di dare continuità alle vittorie in campionato con Udinese e Fiorentina per riprendersi il terzo posto in classifica, accorciando anche dai primi posti dopo quanto accaduto ieri negli anticipi. Sulla strada degli azzurri c'è il Verona di Juric, squadra decisamente ostica e temibile grazie ad un gioco ormai consolidato fatto di aggressività, uomo contro uomo a tutto campo e difesa alta (è la seconda migliore del campionato, dopo proprio il Napoli) che quest'anno ha portato a grandi risultati con le big, battendo Atalanta e Lazio e fermando Juventus e Roma.

Gattuso avrà due armi importanti dalla panchina per provare a fare la differenza eventualmente nella ripresa. Dries Mertens, in crescita e già protagonista nell'ultima mezz'ora con la Juventus, ed anche Victor Osimhen. Ieri il nigeriano s'è allenato in gruppo, confermando i netti progressi al braccio e mostrando una discreta forma grazie ai ritmi elevati mantenuti allenandosi per tre settimane a casa: per questo non è escluso che Gattuso possa lanciarlo nel finale in caso di necesssità. Per il resto i cambi sono ridotti al minimo: Meret tra i pali, Hysaj a sinistra per Mario Rui, qualche possibilità può averla Rrahmani per far rifiatare Manolas e per il resto Demme-Bakayoko in mediana e Lozano, Zielinski ed Insigne dietro Petagna.