I 104 giorni di astinenza di Lozano: anche lui si (ri)sblocca e torna decisivo per la Champions

La forma è da ritrovare al più presto, ci sono ancora tre partite da disputare al massimo per ottenere nove punti e staccare il pass per la Champions.
09.05.2021 08:52 di Pierpaolo Matrone Twitter:    Vedi letture
I 104 giorni di astinenza di Lozano: anche lui si (ri)sblocca e torna decisivo per la Champions
TuttoNapoli.net
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Centocinque giorni fa, quando Hirving Lozano andava a segno al Bentegodi di Verona contro l'Hellas, non avrebbe mai immaginato che quello sarebbe stato il suo ultimo gol stagionale. D'altronde fino a quel momento il Chucky, in assenza di Dries Mertens e Victor Osimhen, era stato il trascinatore del Napoli insieme a Lorenzo Insigne. Aveva timbrato il cartellino anche la gara precedente con la Fiorentina, prima ancora aveva realizzato un assist a Udine. Insomma, il periodo era ancora d'oro.

LO STOP - Invece da quel momento la sua stagione s'è fatta in salita e la sua astinenza è perdurata per tre mesi e mezzo, un'eternità. Il 13 febbraio, contro la Juventus, l'infortunio che ha causato lo stop: nel tentativo di spazzare un pallone, dopo uno scatto che gli aveva provocato un fastidio muscolare, il crack che l'ha tenuto in infermeria per i successivi quaranta giorni, dopo i quali non è mai più tornato quello di prima.

RIECCO IL CHUCKY - Prima di Spezia-Napoli, naturalmente. Centoquattro giorni dopo l'ultima volta, Lozano ha ritrovato la via del gol al Picco, scartando perbene un cioccolatino confezionatogli da Osimhen. Una rete prima annullata per un presunto fuorigioco, poi convalidata dopo aver ravvisato la posizione regolare. Il fato è tornato a sorridergli, sebbene la condizione fisica sia ancora lontana da quella ottimale. E gli ha permesso di sbloccarsi, soprattutto nella testa, dopo una serie di prove opache in cui gli veniva difficile anche realizzare il fondamentale in cui eccelle da sempre: il dribbling. La forma è da ritrovare al più presto, ci sono ancora tre partite da disputare al massimo per ottenere nove punti e staccare il pass per la Champions League. Senza il miglior Lozano per il Napoli sarebbe sicuramente più complicato.