Napoli-Genoa 0-0, le pagelle: prova piatta e deludente, i big mai in partita. Elmas e KK i migliori

dal San Paolo, Antonio Gaito 
09.11.2019 23:00 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:    Vedi letture
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Napoli-Genoa 0-0, le pagelle: prova piatta e deludente, i big mai in partita. Elmas e KK i migliori

dal San Paolo, Antonio Gaito 

Ospina sv - Mai realmente impegnato. Qualche presa facile, poi sulla chance del Genoa della ripresa è salvato da Koulibaly. 

Di Lorenzo 6 - Gioca ininterrottamente da mesi, ma non cala il suo rendimento neanche nelle difficoltà di squadra. Mantiene la calma, nella ripresa si propone anche con personalità

Maksimovic 6 - Qualche imprecisione, alcune che potevano costare caro, ma anche diversi interventi positivi. Nel finale prova a uscire palla al piede per velocizzare l'azione ma finisce per farsi prendere dalla fretta.

Koulibaly 6,5 - Finalmente una gara senza grosse sbavature, limitando le sortite offensive. Riesce anche a salvare il risultato, intuendo la conclusione di Pinamonti e opponendosi sulla linea. 

Hysaj 5 - Rilanciato da titolare per le condizioni non ottimali di Mario Rui, soffre non poco soprattutto nel primo tempo. Soffre ogni palla gestita da Pandev, nella ripresa cala alla distanza e viene sostituito chiudendo con appena il 70% di precisione su 30 palloni toccati (dall'84' Luperto sv)

Callejon 5 - Passa più tempo a protestare che in area di rigore. L'impegno non manca, ma tocca appena 24 palloni, quanti quelli di Elmas in mezz'ora. Non riesce proprio ad incidere ed essere pienamente in partita (dal 60' Llorente 5,5 - Dà sicuramente presenza in area, una sponda nel cuore dell'area per un compagno di reparto che non c'è e per il resto gestione sterile spalla alla porta)

Fabian 5 - Deludente. E' il giocatore che smista più palloni, ma sono appena 55 ad evidenziare le difficoltà nel prendere in mano il gioco. Soffre quanto rincorre, ma preoccupa il fatto che non riesca a dare qualità quando è in possesso. Ancora una volta male al tiro da fuori almeno in tre occasioni.

Zielinski 5,5 - Più concentrato nel posizionarsi bene in non possesso che nel dare qualità. Troppi errori (84% di precisione) e prova ad affondare nella metà campo offensiva solo quando passa a sinistra da falso esterno con l'uscita di Elmas.

Insigne 5 - Irregolare il gol ad inizio gara. Non si risparmia, ma non riesce ad incidere neanche con i lanci ed a differenza del Salisburgo arriva raramente al tiro (dal 65' Elmas 6,5 - Dà nuove energie in mediana, in pressione e nel fare da raccordo. Sfiora il gol vittoria inserendosi di testa e costringendo il portiere a superarsi. Il suo entusiasmo e la sua freschezza sarebbe state risorse importanti in queste ultime gare)

Lozano 5 - Il gol al Salisburgo aveva salvato i compagni nel festival dell'imprecisione, stavolta è lui ad avere un paio di occasioni che non capitalizza. Per il resto è tra i pochi ad accendersi, nel finale gioca a destra e con le ultime energie alza un paio di cross per Llorente e poi per Elmas che sfiora il gol.

Mertens 5 - L'atteggiamento è quello giusto, incoraggia i compagni, invita a partecipare il pubblico, ma combina ben poco. Una palla per Lozano nel primo tempo, poi si perde nel pressing alto senza riuscire ad infastidire l'uscita difensiva rossoblù.