Niente drammi: Tuanzebe non aveva la password di Dazn

Contro la viola, oltre ad una condizione ancora tutta da trovare, il difensore ha chiaramente pagato la scarsa conoscenza del nostro campionato.
15.01.2022 17:57 di Arturo Minervini Twitter:    vedi letture
Niente drammi: Tuanzebe non aveva la password di Dazn

Axel Tuanzebe aveva giocato l’ultima volta una gara intera, prima di Napoli-Fiorentina, lo scorso 5 novembre con la maglia dell’Aston Villa nella sfida al Southampton. Da allora, appena 8’ minuti in Premier League prima del finale di gara con la Sampdoria per rompere il ghiaccio in azzurro. Poco, troppo poco, per pensare di trovare immediate risposte dal classe ’97.

Contro la viola, oltre ad una condizione ancora tutta da trovare, il difensore ha chiaramente pagato la scarsa conoscenza del nostro campionato. In occasione del gol di Dusan Vlahovic, il mancino più temuto di tutta la Serie A, ha concesso il piede preferito al centravanti della viola, che quel tipo di giocata la cerca molto spesso.

Per dirla così: Tuanzebe non aveva le password di Dazn per guardare la nostra Serie A. E come dargli torto, viste le problematiche nell’accesso al servizio e lo spettacolo non certo paragonabile a quello della Premier League. Dovrà studiare meglio gli avversari, conoscerne meglio le caratteristiche per opporsi in maniera più reattiva e studiare le opportune contromisure. Fa parte del gioco.

"Tuanzebe è stato bravo, inserirsi subito dentro una linea difensiva con i meccanismi non è mai facile. Ha fatto quello che ci aspettavamo da lui” ha precisato Luciano Spalletti dopo il brutto ko con la Fiorentina. Il Napoli in emergenza ha costretto anche il nuovo acquisto ad affrontare una situazione che, probabilmente, non era ancora pronto ad affrontare.