TN - Ballotta: "Il futuro è di Meret, ha grandi qualità! Milik vale Immobile, Milinkovic 'super'! Su Ancelotti e la Lazio..."

19.01.2019 11:10 di Fabio Tarantino Twitter:    Vedi letture
TN - Ballotta: "Il futuro è di Meret, ha grandi qualità! Milik vale Immobile, Milinkovic 'super'! Su Ancelotti e la Lazio..."

Una vita tra i pali finché il fisico ha retto: Marco Ballotta, oggi 54 anni, ha smesso solo nel 2015, al Castelvetro, dopo una carriera infinita. Tra il 1997 e il 2000 e il 2005 e il 2008 ha difeso anche la porta della Lazio, prim'ancora quella della Reggiana dove ha conosciuto il primo Carlo Ancelotti allenatore ("Nessuno ne ha mai parlato male, ci sarà un motivo...") che oggi elogia alla guida del Napoli: "Caratterialmente è cambiato poco, come professionista è migliorato tantissimo". Una chiacchierata di calcio, con Napoli-Lazio sullo sfondo.

Che partita sarà? "Archiviata la Coppa Italia, sarà la prima partita di campionato dopo la sosta, dunque nasconderà qualche insidia. Mi aspetto una gara divertente ma, nonostante la classifica, il risultato sarà tutt'altro che scontato". 

Qual è il giocatore da temere maggiormente nella Lazio? "Istintivamente mi verrebbe da dire Milinkovic-Savic, anche se ultimamente ha perso un po' di continuità. Quando è in giornata, il serbo fa la differenza come pochi". 

Milik o Immobile? "Milik è tornato al top dopo gli infortuni e ha dimostrato di essere davvero forte. Immobile è un attaccante con caratteristiche differenti ma entrambi sono allo stesso livello".

Da ex portiere: giudizio su Meret? "Nonostante l'età ha già fatto intravedere doti importanti. E poi, proprio perché così giovane, può ancora crescere tanto. Trovarsi già in una grande squadra come il Napoli è molto importante. Il futuro è suo". 

Ha conosciuto il primo Ancelotti... "Caratterialmente è cambiato poco, come allenatore è migliorato tantissimo. In questi anni ha fatto tante esperienze e i risultati gli hanno dato sempre ragione. È tra i primi allenatori al mondo e il Napoli farebbe bene a tenerselo stretto".