Spalletti a Dazn: "Sconfitta che dà fastidio, resta la prestazione. Atalanta di livello europeo"

Luciano Spalletti, tecnico del Napoli Marco Domenichini commenta ai microfoni di DAZN la sconfitta contro l'Atalanta
04.12.2021 23:48 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:    vedi letture
Spalletti a Dazn: "Sconfitta che dà fastidio, resta la prestazione. Atalanta di livello europeo"
TuttoNapoli.net
© foto di www.imagephotoagency.it

Luciano Spalletti, tecnico del Napoli Marco Domenichini commenta ai microfoni di DAZN la sconfitta contro l'Atalanta: "Mi dà fastidio la sconfitta perché la squadra ha fatto una buonissima partita, si è comportata da squadra vera e l’Atalanta ha vinto la partita. C’è dispiacere perché potevamo fare altri gol, il dubbio era quello di non essere all’altezza invece lo siamo stati e anche molto bene”.

Dove avete perso la partita?
“Loro sono una squadra tosta, un club forte al quale vanno fatti complimenti per come stanno portando avanti la gestione societaria e per il livello di qualità di calcio che fanno con Gasp che è di livello europeo. Sanno fare tutto, sulle palle inattive per differenza di altezza eravamo improponibili invece ci siamo comportati molto bene. Siamo stati bravi a pilotare molta partita, poi quando lo hanno fatto loro ti portano a sbandare. Va accettata anche se c’è rammarico per alcune occasioni che non siamo riusciti a cogliere. Resta la buona prestazione anche se non abbiamo portato a casa punti”.

Quando hai deciso di passare a tre?
“E’ già che ci siamo messi a tre, ne parliamo spesso con la squadra perché è qualcosa che bisogna approfondire. Contro l’Atalanta ci ha dato un beneficio perché siamo stati molto bene in campo. Siamo rimasti in equilibrio, provandolo negli ultimi due allenamenti prima della partita. L’ho fatto anche per non mettere in difficoltà alcuni giocatori. Stasera la squadra era questa anche se non l’avessi scelta viste le tante assenze. Sono quei giocatori sui quali ci appoggeremmo per rimetterci in carreggiata nelle prossime partite”.

Potevate gestire meglio alcune ripartenze?
“C’è una fase nella quale nessuno si è accorto che abbiamo subito molti falli uscendo dalla loro pressione per andare a costruire qualcosa di importante. Loro hanno fatto sistematicamente fallo e sono bravi anche a fare quello. Bisogna imparare dall’Atalanta questa cosa perché così si rimettono a posto e questo dipende dalla loro bravura”.