Ass. Borriello: "Stadi sono dei luoghi sicuri, picco di contagi in Campania era inevitabile"

Ciro Borriello, assessore allo Sport per il Comune di Napoli, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli.
26.09.2020 15:44 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:    Vedi letture
Ass. Borriello: "Stadi sono dei luoghi sicuri, picco di contagi in Campania era inevitabile"

Ciro Borriello, assessore allo Sport per il Comune di Napoli, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli: "Stadi? Tutto ancora da verificare, sappiamo De Luca come la pensa su certe cose. Le scuole sono partite ed è giusto che sia cosi, le scuole devono essere una priorità. E' giusto che le scuole siano aperte, ma sono cose completamente diverse rispetto agli stadi. Lo sport è un volano fondamentale, mi sembra anche discriminatorio dire prima le scuole, sono partite e adesso pensiamo anche ad altro. Ritengo che gli stadi siano dei luoghi sicuri, spazi all'aperto. Uno stadio cosi grande, con dei tornelli che oggi funzionano in maniera efficiente, non la vedo una cosa così complessa. Sappiamo benissimo che appena il tifoso entra, se non occupa il posto può essere anche multato. La Campania, come tutto il meridione, ha avuto comportamenti corretti, il picco di contagi era inevitabile ed anche studiato. Ci rendiamo conto di alcuni fattori, vediamo che non si può rifermare una regione. Soltanto tra qualche mese capiremo cosa è successo a marzo aprile, rifermare tutto può essere devastante per il Sud e la Campania, batterei su quelli che sono i comportamenti individuali".