AUDIO - Brambati: "Il Napoli doveva chiuderla. Juve? Aveva over-performato prima..."

A dire la sua sulle notizie del giorno a TMW Radio, durante Maracanà, è stato Massimo Brambati, ex calciatore e procuratore.
27.02.2024 10:50 di  Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:    vedi letture
AUDIO - Brambati: "Il Napoli doveva chiuderla. Juve? Aveva over-performato prima..."
TuttoNapoli.net

A dire la sua sulle notizie del giorno a TMW Radio, durante Maracanà, è stato Massimo Brambati, ex calciatore e procuratore.

Che turno di Serie A è stato?
"Mi ha colpito l'Empoli, con Nicola che ha trovato l'ambiente giusto e può approdare a una salvezza che fino a Natale era impensabile. Il Napoli? Il rientro di Osimhen pensavo potesse dare una spinta a questa squadra invece non è stata così. Col Cagliari poteva chiuderla invece non è stato così".

Lautaro Martinez, numeri spaventosi in tre anni di Inzaghi. Come si spiega questa crescita?
"E' il segno di un suo percorso. Quando è arrivato all'Inter non era ancora in fase di maturazione. Qualcuno in Italia si mangerà le mani, perché è stato proposto a più squadre e poi lo ha preso l'Inter grazie ad Ausilio che ci ha creduto. Ha fatto un percorso di crescita straordinario".

Juve, 11 punti segnando dall'80esimo in poi:
"A me a livello difensivo fino all'Empoli mi sembrava che difendesse con tutta la squadra. Gli avversari non riuscivano mai a tirare in porta, vedi la partita di Firenze. Per me ha over-performato prima, c'è stato qualcosa che ha impattato emotivamente sul gruppo. Con tutte le critiche fatte ad Allegri e ai giocatori, io dico che arrivi a gennaio a ridosso dell'Inter e hai fatto capire a tutti che non hai fatto quello che dovevi fare. Sai che ti mancavano due centrocampisti e non ha fatto nulla o quasi. Andava preso almeno 1-2 giocatori che non si chiamano Alcaraz. Hai preferito fare la Ferrari piuttosto che fare la Juventus".