Bonolis attacca la Juve: “Da 30 anni finisce in brutte storie. Si sente intoccabile grazie al potere”

"È vero che qualcosa di spiacevole è capitato ad ogni società, ma loro finiscono sempre invischiati in queste brutte storie"
02.12.2021 22:00 di Francesco Carbone   vedi letture
Bonolis attacca la Juve: “Da 30 anni finisce in brutte storie. Si sente intoccabile grazie al potere”
TuttoNapoli.net
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Paolo Bonolis è intervenuto nel corse della trasmissione "Il Diabolico e il Divino" su New Sound Level 90FM e ha avuto modo anche di parlare della Juventus e del caso plusvalenze: "Io non ho nulla contro il tifoso della Juventus, ma per quanto riguarda la società Juventus, oggettivamente negli ultimi 20/30 anni, è sempre finita in mezzo polemiche e ad inchieste, questo è un dato di fatto. Da Calciopoli, al doping, alla Superlega, alle plusvalenze, in un modo o nell’altro questa società pensa che grazie al potere e all’importanza gli permettano di vivere con regole diverse dagli altri. Quando ci si senti intoccabili succede questo: se la cantano e se la suonano come preferiscono e questo capita veramente molto spesso. È vero che qualcosa di spiacevole è capitato ad ogni società, ma loro finiscono sempre invischiati in queste brutte storie"