Calzona, l'ex giocatore al Grosseto: "Non guarda il nome, gioca chi fa meglio"

A Radio Crc nel corso della trasmissione “Si Gonfia la Rete” è intervenuto Mauro Esposito, ex calciatore ha lavorato con Sarri e Calzona al Grosseto
22.02.2024 18:50 di  Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:    vedi letture
Calzona, l'ex giocatore al Grosseto: "Non guarda il nome, gioca chi fa meglio"
TuttoNapoli.net

A Radio Crc nel corso della trasmissione “Si Gonfia la Rete” è intervenuto Mauro Esposito, ex calciatore ha lavorato con Sarri e Calzona al Grosseto: “Mi ha fatto molto piacere vedere Calzona alla guida del Napoli. Ho avuto la fortuna di essere allenato da lui a Grosseto con Sarri e già si vedeva che Sarri gli dava molta fiducia, spesso era proprio Calzona ad allenarci e vederlo come primo a Napoli, mi ha fatto molto piacere: credo che De Laurentiis abbia fatto la scelta giusta. Sarà il campo a determinare le sorti dell’allenatore, ma se Ciccio riuscirà a far bene in questi 3 mesi, trattenerlo sarà una seria possibilità che il presidente dovrà prendere in considerazione. 

In 2 giorni un allenatore può incidere poco, ma ieri ho visto il Napoli con una motivazione diversa. Il Napoli non ha fatto una partita di qualità, ma ha meritato il pari e nel finale poteva anche vincerla. Ho notato una determinazione diversa che poi è ciò che porta un nuovo allenatore quando subentra. 

Kvara è un grandissimo giocatore, ma se Calzona l’ha tolto è perchè lui non guarda il nome, ma il campo. La rosa del Napoli è ampia e di qualità.

Gli allenatori hanno delle responsabilità ma quando le cose non vanno per il verso giusto, queste non sono addebitabili solo dell’allenatore, ma vanno condivise con squadra e società. 

Senza Osimhen il Napoli perde tantissimo, ma quando il Napoli non ha il pallino del gioco tutti fanno fatica, soprattutto gli attaccanti. Quindi, al di là dell’assenza di Osimhen, credo che sia stato il gioco a mancare quest’anno. 

Calzona può incidere tanto su questa squadra perchè conosce molti calciatori, conosce l’ambiente e poi già da giovanissimo riusciva ad instaurare un bel rapporto con i giocatori e quando un allenatore è in sintonia con la squadra, questa dà tutto. In più, Calzona ha qualità e competenza e con la qualità della rosa del Napoli credo possa fare bene questo finale di stagione”.