Caputi: "Il Napoli sta reagendo, ma Mazzarri non può lasciare altri punti per strada"

"Sono state disputate solo 14 partite di Serie A ma il Napoli è obiettivamente indietro, nonostante abbia una squadra superiore alle avversarie".
06.12.2023 07:15 di Antonio Noto Twitter:    vedi letture
Caputi: "Il Napoli sta reagendo, ma Mazzarri non può lasciare altri punti per strada"
TuttoNapoli.net

Il giornalista Massimo Caputi è intervenuto ai microfoni di Radio Marte: "Mazzarri non può lasciare altri punti per strada, il Napoli che abbiamo visto con Real ed Inter è una squadra che sta reagendo, più compatta, con qualità ma uscita sconfitta da entrambe le sfide. Al Napoli manca solidità difensiva, non riesce ad avere l’equilibrio della passata stagione. È indubbio che tutti abbiamo nella mente il Napoli dello scorso anno ma bisogna andare avanti e trovare qualche accorgimento che permetta al Napoli di tornare a vincere, già contro la Juventus.

Ostigard mi piace più di Juan Jesus, è un giocatore che dà garanzie di rendimento. Gli infortuni pesano, ma il Napoli deve migliorare l’intera fase difensiva: è un lavoro che riguarda tutta la squadra, non solo i difensori. L’anno scorso il Napoli difendeva in modo granitico come squadra più che come singolo reparto. La Juve è una squadra che non fa la partita ma preferisce subirla per poi affondare il colpo, può offrire al Napoli la possibilità di portare a casa punti, anche senza sciorinare un calcio bello da vedere.

Obiettivi del Napoli? Sono state disputate solo 14 partite di Serie A ma il Napoli è obiettivamente indietro, nonostante abbia una squadra superiore alle avversarie. Per questo occorre portare a casa punti, badando alla concretezza, per garantirsi un posto in Champions League, obiettivo ampiamente alla portata”.