Iezzo: “Domenica accoglierò Sarri con gli applausi ricordando gli anni a Napoli"

"Reina ed Ospina sono due portieri che stanno redendo molto anche grazie alla loro esperienza che gli permette di essere decisivi".
26.11.2021 23:40 di Francesco Carbone   vedi letture
Iezzo: “Domenica accoglierò Sarri con gli applausi ricordando gli anni a Napoli"

L’ex portiere del Napoli, Gennaro Iezzo, è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Channel per parlare della gara di domenica tra gli azzurri e i biancocelesti. “Ieri la Lazio ha disputato una grande gara, è una formazione in salute. Al momento ha maggiore autostima rispetto ai partenopei che contro il Leicester si giocheranno il passaggio del turno in Europa League. Anche contro la Juventus i biancocelesti hanno disputato una buona gara, come il Napoli hanno dei bravi palleggiatori. Credo che sarà una sfida in cui entrambe le formazioni proveranno ad avere il possesso del pallone e, considerando anche le assenze, temo che non andrà in scena un grande spettacolo.

Reina è uno dei portieri più forti al mondo per quanto riguardo la gestione del pallone con i piedi. Reina ed Ospina sono due portieri che stanno redendo molto anche grazie alla loro esperienza che gli permette di essere decisivi.

Mi piacciono la filosofia ed i concetti di Sarri anche se penso che il tecnico biancoceleste verrà fischiato da una parte dei tifosi napoletani tenendo conto del suo passato alla Juventus. Altri, invece, ricordando gli anni in azzurro lo applaudiranno. Io sarò uno di loro.

Non mi aspetto questa partenza da parte di Spalletti a Napoli; per quanto riguarda Sarri invece c’è ancora da lavorare. Ci sono dei giocatori molto validi che devono ancora capire bene il gioco del tecnico toscano. Serve tempo, anche a Napoli successe la stessa cosa la prima stagione. La Lazio ha elementi che possono esaltare il gioco di Sarri”.