Lecce, ag. Gendrey: “L’Udinese non è un test assoluto per pensare che il Napoli sia tornato”

A Radio CRC nel corso della trasmissione “Si Gonfia la Rete” è intervenuto Bruno Satin, agente di Gendrey (calciatore del Lecce)
29.09.2023 20:10 di  Francesco Carbone   vedi letture
Lecce, ag. Gendrey: “L’Udinese non è un test assoluto per pensare che il Napoli sia tornato”
TuttoNapoli.net
© foto di www.imagephotoagency.it

A Radio CRC nel corso della trasmissione “Si Gonfia la Rete” è intervenuto Bruno Satin, agente di Valentin Gendrey (calciatore del Lecce): “Miracolo del Lecce? È una delle squadre più in forma in questo inizio di stagione, sta dimostrando di aver metabolizzato bene il cambio di allenatore. La loro punta mi ha fatto un’ottima impressione.

Il Napoli? L’Udinese non è un test assoluto per pensare che il Napoli sia tornato sui livelli dell’anno scorso, sembra ci sia un ambiente un po’ strano. Qualche problemino con Kvaratskhelia e Osimhen. La partenza di Kim è importante. Non puoi sostituire uno che ha fatto tanto bene così facilmente, ma c’è una rosa forte di top livello. Non so dire come Garcia farà turnover di qualità dato che alcuni sono un po’ indietro.

Garcia? È sempre stato nel suo stile provare ad imporsi con i giocatori e fare demagogia con i tifosi del club. È un buon allenatore senza dubbi. Era molto difficile ripetere quello che Spalletti ha fatto l’anno scorso. È stata una stagione favolosa e incredibile a livello di gioco. Vincere così con un vantaggio di punti incredibile. È stata una stagione fantastica.

In estate c’erano offerte importanti che ha rifiutato il Napoli per Osimhen. Un adeguamento di contratto ci voleva, ma questo va fatto con l’accordo col presidente De Laurentiis. Anche Kvaratskhelia ha fatto una stagione straordinaria, ma non dimentichiamo che sono giocatori abbastanza giovani che un piccolo calo può accadere”.