Lo strano abbinamento di Graziani: "Sarri deve capire che è alla Juve, non al Napoli o all'Arezzo!"

L'ex attaccante e tecnico Francesco "Ciccio" Graziani è intervenuto in diretta a TMW Radio, durante Maracanà, per parlare dei temi del momento.
13.12.2019 23:30 di Gennaro Di Finizio Twitter:    Vedi letture
Lo strano abbinamento di Graziani: "Sarri deve capire che è alla Juve, non al Napoli o all'Arezzo!"

L'ex attaccante e tecnico Francesco "Ciccio" Graziani è intervenuto in diretta a TMW Radio, durante Maracanà, per parlare dei temi del momento.

Sulla Juventus e la questione tridente. "Sarri non ha capito che non allena più l'Arezzo, il Napoli o altre squadre. Quando hai questi campioni, devi mettere n campo tanta qualità. Sono gl ialtri ad avere paura e che devono stare attenti, non la Juve. Giocando contro Sassuolo, Verona o altre, è la Juve che deve preoccuparsi dell'equilibrio. Sarri, devi svegliarti, quei tre sono 'sopportabili' da centocampo e difesa. Se non entrava Dybala l'altra sera, lui le partite non le vince. Non sta curando nenanche troppo la fase difensiva. Con Allegri aveva preso 8 gol a questo punto, quest'anno 15. Qualcosa non va quindi. Certo, in alcune partite devi avere più equilibrio, ma ci sono squadre esattamente inferiori e non giochi con quei tre? Il Psg gioca con tre attaccanti. Solo noi pensiamo solo alla fase difensiva. Quello bravi deve farli giocare, non solo quando gli fa comodo".

Sul Napoli di Gattuso Io farei giocare Ruiz e Allan, con Zielinski più avanti, con una sorta di 4-2-3-1. Con davanti Milik, Insigne e Callejon".