Sgarbi sul caso Suarez: "Ci sono ministri che non sanno i congiuntivi come Di Maio"

Vittorio Sgarbi, deputato della Repubblica Italiana, ha commentato nel corso de "L'Aria che tira" su La7, il caso Suarez
23.09.2020 21:10 di Arturo Minervini Twitter:    Vedi letture
Sgarbi sul caso Suarez: "Ci sono ministri che non sanno i congiuntivi come Di Maio"

Vittorio Sgarbi, deputato della Repubblica Italiana, ha commentato nel corso de "L'Aria che tira" su La7, il caso Suarez: "Ci sono ministri che non conoscono la differenza tra Libano e la Libia e che non conoscono i congiuntivi come Di Maio. Non si capisce dunque perché un calciatore, il cui merito non è nelle parole, deve passare un esame di lingua. Sono sbagliate le regole. A uno che deve giocare non deve sapere parlare, mentre uno che sta in Parlamento deve saperlo fare è molto più grave che uno che fa il ministro degli esteri non abbia la laurea e che faccia errori gravi ridicolizzandoci a livello internazionale dicendo che Matera è in Puglia, rispetto a un calciatore che non ha bisogno di sapere la lingua italiana.

A un calciatore si chiede altro. Perché dobbiamo rinunciare a un campione per la lingua italiana? Accettto di avere un ministro non laureato ma allora si deve accettare anche che Suarez possa giocare in Italia anche senza sapere la lingua".