Tacchinardi: "Perché il Napoli dovrebbe calare? S'è ricaricato e ne ha pochissimi al Mondiale!"

A Radio Crc nel corso della trasmissione “Si Gonfia la Rete”  è intervenuto Alessio Tacchinardi, ex juventino ed attualmente allenatore ed opinionista
04.12.2022 23:00 di Redazione Tutto Napoli.net Twitter:    vedi letture
Tacchinardi: "Perché il Napoli dovrebbe calare? S'è ricaricato e ne ha pochissimi al Mondiale!"
TuttoNapoli.net

A Radio Crc nel corso della trasmissione “Si Gonfia la Rete”  è intervenuto Alessio Tacchinardi, ex juventino ed attualmente allenatore ed opinionista: 

“Mi fanno ridere le persone che pensano che il Napoli calerà alla ripresa. Questa sosta arriva al momento giusto perché dopo una prima parte di campionato strepitosa in cui ha consumato tante energie, ricaricare le batterie non può che fare bene. Il Napoli ha dimostrato di essere la migliore ed è vero che nel calcio può succedere di tutto, ma non vedo crepe. C’è entusiasmo, i giocatori sono forti, sono tanti, l’allenatore è un top e pure se le altre cercheranno di mettere il bastone tra le ruote, vedo comunque un Napoli eccezionale. Ritrovare un Osimhen riposato è un quid pluris e poi il Napoli non ha 15 giocatori che giocano il Mondiale, forse nessun nazionale arriverà in fondo per cui riposare un po’ di certo non farà male.

Il calendario quanto influisce? Il Napoli l’anno scorso ha perso dei punti in maniera clamorosa per cui nessuna partita è facile e scontata, ma il Napoli ha tanta imprevedibilità e questo fa la differenza. Per non parlare della rosa: Osimhen è per me un fuoriclasse, ma anche uno come Simeone è una super alternativa. Kvaratskhelia? Prima di vedere le qualità di un calciatore, guardo l’atteggiamento in campo e lui ha un’umiltà incredibile, oltre alla passione. Con queste qualità non puoi che diventare un trascinatore. Complimenti a chi ha creduto in lui, a chi lo ha scelto e stesso discorso vale per Kim perché anche il difensore mi ha impressionato”.