Tavecchio contro i nuovi stadi: "Già troppo cemento in Italia, ristrutturiamo quelli che abbiamo"

"Per giunta, fare degli interventi singoli costituisce un bel problema, specie se le società non trovano un punto d'incontro con i comuni".
15.05.2019 19:10 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:    Vedi letture
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Tavecchio contro i nuovi stadi: "Già troppo cemento in Italia, ristrutturiamo quelli che abbiamo"

Carlo Tavecchio, dirigente sportivo ed ex presidente FIGC, intervenuto durante la trasmissione 'Radio Goal' in onda sulle frequenze di Radio Kiss Kiss Napoli, rilasciando alcune dichiarazioni in merito al tema stadi, citato anche nel corso del forum ' Il Calcio che Vogliamo' tenutosi ieri nella sede del Corriere dello Sport a Roma.

Queste le sue parole: "L'Italia è un paese altamente urbanizzato, con pochi spazi disponibile per nuovi stadi che tra l'altro significherebbero un'opera di cementificazione importante. E' questo il motivo per cui io e chi la pensa come me, sono un accanito sostenitore di operazioni strutturali, di restauro e modernizzazione degli stadi già esistenti, rendendoli così dei veri e propri gioiellini. Per giunta, fare degli interventi singoli costituisce un bel problema, specie se le società non trovano un punto d'incontro con i comuni".