Ag. Osimhen: "Sta bene ed è pronto, vuole la Champions col Napoli. Sull'intervista del fratello..."

William D'Avila, agente di Victor Osimhen, ha parlato ai microfoni di Kiss Kiss Napoli, iniziando dalle condizioni fisiche dell'attaccante azzurro:
01.03.2021 19:26 di Francesco Carbone   Vedi letture
Ag. Osimhen: "Sta bene ed è pronto, vuole la Champions col Napoli. Sull'intervista del fratello..."
TuttoNapoli.net
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

William D'Avila, agente di Victor Osimhen, ha parlato ai microfoni di Kiss Kiss Napoli, iniziando dalle condizioni fisiche dell'attaccante azzurro: “Sono tre giorni che si allena in gruppo ed è pronto per giocare, sta molto bene. E’ impaziente di tornare a giocare e può giocare dal primo minuto contro il Sassuolo, ma tutto dipenderà da quanto dirà lo staff medico e sanitario del Napoli. E’ felice del riconoscimento di miglior calciatore della Nigeria, ma vuole far bene col Napoli, migliorare giorno dopo giorno. Vuole giocare la Champions League con il Napoli, è un suo obiettivo.

Ha avuto un pò di sfortuna finora tra l’infortunio in Nazionale e la positività al Covid. Non sono stati chiaramente dei periodi particolarmente fortunati per lui, però questo periodo Victor lo ha già messo alle spalle. Ho parlato con lui e posso garantirvi che è focalizzato adesso da qui fino al termine della stagione per aiutare la squadra a raggiungere il massimo. E’ in forma, è tornato nuovamente in forma in questo periodo di coronavirus dopo che è venuto fuori dal virus. E’ riuscito a riguadagnare il perfetto stato di forma e vedrete che gli basteranno un paio di gol per tornare nuovamente alla grande.

Sull'intervista del fratello di Osimhen: Victor ha un ottimo rapporto praticamente con tutti i compagni di squadra perché è un ragazzo molto amichevole e molto solare. Le relazioni con tutti sono ottime. Anche io ho letto nei giorni scorsi di questa intervista del fratello, ma posso garantire che Victor non sapeva assolutamente nulla di questa intervista rilasciata dal fratello. Sono pensieri del fratello, non sono pensieri di Victor”.