RILEGGI LIVE - Liverpool-Napoli 1-0 (34' Salah): serata amara ad Anfield, azzurri fuori dalla Champions

premi F5 per aggiornare la pagina e seguire il live
11.12.2018 22:31 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:   articolo letto 264872 volte
© foto di Imago/Image Sport
RILEGGI LIVE - Liverpool-Napoli 1-0 (34' Salah): serata amara ad Anfield, azzurri fuori dalla Champions

premi F5  o CLICCA QUI per aggiornare la pagina e seguire il live

 

22.54 - FINISCE QUI! Il Napoli perde ad Anfield per 1-0, azzurri fuori dalla Champions League a testa altissima ancora una volta!

90'+4' - Manè lanciato in verticale, solo davanti ad Ospina calcia ancora a lato.

90'+3' - Altro giallo per Manè per perdita di tempo.

90'+2' - MILIK! INCREDIBILE! Palla dentro per il polacco che stoppa benissimo e calcia a due passi dalla porta! Miracolo di Alisson!

90'+1' - Ammonito Robertson per perdita di tempo.

90'+1' - L'arbitro ha concesso quattro minuti di recupero.

90' - Ghoulam pesca Koulibaly sulla trequarti in versione attaccante, tocco per Insigne ma è troppo lungo. Palla sul fondo.

89' - Cambio Liverpool: dentro Lovren, fuori Alexander-Arnold.

89' - INSIGNE! Palla dentro dalle retrovie, Ghoulam sponda per Insigne che calcia dal limite in torsione! Fuori!

88' - Gioco che riprende dopo due minuti di stop.

87' - Alexander-Arnold è a terra. Gioco fermo, entrano in campo i sanitari del Liverpool.

86' - MANE! CHE OCCASIONE! Sfonda Salah sulla sinistra, palla dentro per Manè che calcia a due passi dalla porta! Tiro clamorosamente fuori!

85' - Wijnaldum calcia ancora dal limite, palla che termina a lato.

84' - Arriva il cambio per il Liverpool: fuori Milner, dentro Fabinho.

83' - Salah disturba Ospina e si becca il giallo.

83' - Ancora Wijnaldum riceve in area, si gira e calcia ma trova la presa di Ospina.

82' - Scodellata dentro dalla bandierina, Wijnaldum incorna ma non trova la porta.

81' - Il Liverpool conquista calcio d'angolo, salgono le torri.

80' - Cambio Liverpool: dentro Naby Keita, fuori Firmino.

80' - CALLEJON! CHE OCCASIONE! Gran palla di Insigne che taglia l'area e sul secondo palo pesca Callejon, lo spagnolo colpisce da due passi! Palla in curva, che occasione sprecata!

79' - VAN DIJK! Palla per il difensore che alle spalle dei difensori calcia di fronte alla porta! Tiro alto!

78' - Il Liverpool conquista un calcio di punizione sulla trequarti destra.

22.38 - Intanto arrotonda il Psg: 3-1 sulla Stella Rossa, gol di Marquinhos.

77' - ANCORA OSPINA! Contropiede fulmineo del Liverpool, palla dentro per Manè che solo in area calcia dall'altezza del dischetto! Ospina con i piedi ci arriva!

76' - Il Napoli fraseggia sulla trequarti, Milik prova di tacco per Insigne che viene anticipato.

75' - SUPER OSPINA! Contropiede fulminante del Liverpool, Salah punta il portiere che in tuffo gli tocca il pallone. Si allarga l'egiziano che mette ancora il cross, di nuovo Ospina con la mano la tocca ed allontana!

74' - Il Napoli spinge ancora da sinistra, palla su Ghoulam che mette dentro un altro cross. Blocca Alisson.

73' - Ghoulam serve Milik nello spazio, il polacco dalla linea di fondo scarica dentro per Zielinski che calcia di prima! Palla in curva!

72' - Il Napoli non sfrutta il corner ma resta in proiezione offensiva.

72' - Il Napoli guadagna calcio d'angolo.

71' - Zielinski apre su Callejon, di prima lo spagnolo dentro per Milik che viene anticipato.

70' - Arriva il terzo cambio per il Napoli: dentro Ghoulam, fuori Mario Rui.

69' - OSPINA! Alexander-Arnold calcia dalla distanza, doppia deviazione di Koulibaly e Firmino ma Ospina si distende e blocca ancora.

68' - Zielinski ha spazio sulla sinistra, scodellata dentro subito per Milik che non riesce a saltare.

67' - Arriva il cambio per il Napoli: dentro Milik, esce dal campo Mertens.

66' - Milner batte la punizione e scodella dentro, libera la difesa azzurra che prova a ripartire.

65' - Contropiede veloce, Maksimovic costretto al fallo tattico. Punizione in proiezione offensiva per i reds.

63' - MILNER! Progressione sulla sinistra, prova il tiro piazzato sul palo lontano! Fuori di poco.

62' - Cambio per il Napoli: dentro Zielinski, fuori Fabiàn.

62' - HENDERSON! Dalla distanza il giocatore del Liverpool lascia partire la rasoiata! Si distende Ospina che blocca.

61' - Mario Rui prova il lancio in verticale, statiche le punte azzurre che restano ferme. Palla che torna di proprietà del Liverpool.

60' - Insigne ha spazio per vie centrali, prova a premiare il taglio al centro di Mertens che viene anticipato dall'uscita di Alisson.

59' - Gran lavoro di Koulibaly che nelle retrovie rompe per due volte consecutive la manovra avversaria.

22.18 - Accorcia, intanto, le distanze la Stella Rossa: gol di Gobelijc, 2-1!

58' - FIRMINO! Scodellata dalla sinistra, Firmino sbuca in area e colpisce di testa! Blocca Ospina!

57' - ALBIOL! Callejon dalla bandierina scodella dentro, Albiol incorna da due passi ma in maniera debole! Blocca Alisson!

56' - Il Napoli guadagna calcio d'angolo, salgono le torri.

55' - Salah si accentra da destra, si porta sulla trequarti e calcia! Respinge Koulibaly.

53' - Mario Rui spinge sulla sinistra, salta un avversario ma viene chiuso subito dopo.

52' - Spazi chiusi nella metà campo del Liverpool, Napoli che prova a ragionare nelle retrovie.

51' - Napoli che prova a rifarsi in avanti, palla su Mertens che ha campo, il belga la mette dentro ma trova Van Dijk che anticipa tutti.

51' - SALAH! Ancora un pasticcio di Mario Rui che perde palla, Salah riceve e salta ancora Mario Rui che cercava di tornare e calcia! Esterno della rete!

50' - Liverpool che continua a pressare a tutto campo, stesso copione del primo tempo anche in questo avvio di ripresa.

49' - Salah spinge ancora per vie centrali, palla dentro per Wijnaldum che prova il tiro ma spedisce il pallone in curva.

48' - Stavolta il Liverpool non sfrutta il corner, Napoli che prova a ripartire.

47' - Milner scodella dentro dalla bandierina, Hamsik anticipa tutti e la mette ancora in corner.

47' - Liverpool che guadagna calcio d'angolo, salgono le torri.

46' - Fabiàn prova ad acccentrarsi da sinistra, chiude bene la difesa del Liverpool che riparte ancora.

46' - Comincia la ripresa!

45'+3' - FInisce il primo tempo: Liverpool in vantaggio. 

45'+2' - Mertens recupera palla e punta verso la porta ma viene fermato da Van Dijk. Un po' egoista il belga in questo casa. Subito dopo Van Dijk chiude in angolo su un'azione dalla destra, corner sciupato dagli azzurri. 

45'+1' - Mertens ci prova da centrocampo a sorprendere Alisson ma non trova la porta. 

45' - Concessi tre minuti di recupero. 

43' - Il Psg raddoppia con la rete di Neymar: 2-0 sulla Stella Rossa.

41' - Cross dalla sinistra di Fabian Ruiz per l'inserimento delle punte, palla comoda per Alisson.

39' - Pestone di Koulibaly su Salah: ammonito il difensore azzurro e punizione dal lato destro dell'area azzurra per il Liverpool. 

37' - Callejon serve Fabian che da buona posizione fa una cosa a metà tra cross e tiro che finisce fuori. Stessa sorte 30 secondi dopo per Mario Rui che si era inserito bene. Gli azzurri reagiscono ma sbagliano nell'ultimo passaggio. 

35' - Prova a darsi una scossa il Napoli con la conclusione di Fabian Ruiz da fuori area che finisce fuori. 

34' - GOL DI SALAH! Il Liverpool passa in vantaggio con un gran gol di Salah. Palla in profondità per Salah che dopo un errore di Mario Rui, supera Koulibaly con un gran numero e beffa Ospina che poteva far meglio nell'occasione. 

33' - Il Napoli perde troppi palloni a centrocampo, provvidenziale Albiol che allontana il pallone. 

32' - Tentativo da fuori area di Henderson, palla a lato di poco.

31' - Cross nell'area piccola dalla sinistra, Ospina blocca il pallone. Il Liverpool continua a spingere. 

30' - Intanto sull'altro campo il Psg è in vantaggio a Belgrado con un gol di Cavani

28' - Napoli in grande difficoltà e soggezione adesso: gli azzurri fanno fatica  a superare il centrocampo. 

25' - Palla velenosa persa a centrocampo, Koulibaly salva i suoi chiudendo con un intervento "mostruoso" su Salah. L'azione continua e Ospina sventa un'occasione uscendo con i pugni su un cross dalla destra. Il Liverpool spinge sempre più forte. 

23' - Grande apertura di Hamsik per Callejon che mette palla sul secondo palo, Van Dijk chiude in angolo. Nulla di fatto dall'azione del corner. 

21' - Gol annullato a Manè: cross dalla destra dall'interno dell'area, Manè appoggia in rete ma era in posizione di fuorigioco. 

19' - Un altro fallo di Mario Rui già ammonito che si prende una ramanzina dall'arbitro dopo le proteste. Ora sembra un po' in affanno il Napoli.

18' - Fallo di Mario Rui su Salah vicino alla bandierina: punizione per il Liverpool.Nulla di fatto dal calcio piazziato. 

16' - Koulibaly mura una conclusione di Firmino da fuori area mentre rientra in campo Mertens. 

15' - Si riprende a giocare. Mertens sembra poter rientrare in campo. 

13' - Si riscalda Milik, si prova a capire se Mertens riuscirà a continuare dopo il bruttissimo intervento subito. 

12' - Ammonito Van Dijk che interviene col piede a martello su Mertens. Fallo durissimo, resta a terra Mertens. Il Napoli chiedeva il cartellino rosso. 

11' - Applausi per Koulibaly che di fisico ferma Salah e si prende gli applausi dei tifosi azzurri che si fanno sentire anche ad Anfield. 

10' - Palla in profondità per Salah, Ospina esce e in tuffo di testa allontana il pallone. 

9' - Ancora Liverpool in attacco: cross dalla destra per l'inserimento di Milner che va di testa, palla fuori. Partita molto emozionante  e piena di occasione da una parte e dell'altra. 

8' - HAMSIK! Napoli vicino alla rete. Bravvissimo Mertens sulla destra a trovare la profondità: viene servito da Callejon e la mette a rimorchio per Hamsik che va al tiro di prima da fuori area, palla fuori di poco. 

7' - Liverpool vicino al gol: cambio di gioco improvviso e cross per l'inserimento di Salah che si allunga troppo la palla e salva il Napoli favorendo l'uscita di un attento Ospina. 

6'- Grande idea di Mario Rui per il taglio di Callejon, Matip bravissimo ad anticipare l'azzurro e salvare i suoi.

5' - Gli azzurri non sembrano spaventati dal clima di Anfield: fanno possesso palla e propongono il solito gioco con apparente disinvoltura. 

3' - Allan recupera un gran pallone, ma prima Fabiàn e poi Insigne non trovano lo spazio per tirare e tentano un'apertura per Callejon che favoriscono la lettura della difesa inglese. Gli azzurri rischiano il contropiede ma sono bravi a fermare il tentativo di ripartenza locale. 

1' - L'atmosfera di Alfield è davvero da brividi, il pubblico si fa sentire fortissimo. 

21.01 - Palla al centro, inizia Liverpool-Napoli. 

20.57 - Squadre in campo! Parte l'inno della Champions

20.54 - Stadio sold-out e parte You'll Never Walk Alone che rende l'atmosfera di Anfield unica!

20.50 - Nikola Maksimovic, difensore del Napoli, a pochi minuti dalla sfida di Anfield è intervenuto ai microfoni di Sky Sport: "Aspettavamo questa partita, l'abbiamo preparata bene e dobbiamo mettere in campo ciò che abbiamo preparato. Anfield? E' la cosa più bella che c'è giocare in questo stadio contro la finalista della Champions League dello scorso anno. Vogliamo dimostrare di essere un gruppo forte, una squadra forte. E che meritiamo quanto fatto fin qui".

20.45 - Come spesso accade, Jurgen Klopp in questo pre-partita di Liverpool-Napoli non ha degnato di uno sguardo i suoi ragazzi in campo per il riscaldamento. Gli occhi del manager tedesco, per tutti i venti minuti di riscaldamento, sono stati impegnati ad osservare il Napoli e la rifinitura pre-gara di Carlo Ancelotti. 

20.30 - Cristiano Giuntoli, direttore sportivo del Napoli, prima del match è intervenuto a Sky Sport: "Ancelotti ha dato grande motivazione e consapevolezza dei mezzi di questa squadra. Ad inizio stagione è stato molto importante questo tipo di atteggiamento, nelle altre partite ha fatto la differenza". Sulla parte tattica: "Se il Liverpool è aggressivo a centrocampo e la linea non li segue possiamo giocare in mezzo, ma se la linea segue dobbiamo giocare alti. Il leitmotiv di stasera sarà in fase di possesso". Il Liverpool ha un andamento diverso tra Premier League e Champions. "Il loro modo di giocare è sempre lo stesso. Il Liverpool punta molto sul campionato, ci tengono in maniera particolare, così dicono. Sicuramente c'è questa differenza, un motivo ci sarà". Liverpool primo in Premier perché Sarri ha battuto Guardiola. "Ho visto il Chelsea un po' diverso, li hanno attesi ed è ripartito. La forza del Manchester City ha indotto il Chesea a stare basso. Non è usuale per Maurizio. Lui sicuramente non sarà contento, ma lo sarà del risultato. Dipende molte volte anche dagli avversari il fatto di stare alti e bassi. Non penso che Maurizio l'abbia preparata in quella maniera".

20.20Jurgen Klopp, allenatore del Liverpool, a pochi minuti dal match col Napoli è intervenuto al microfono di Sky Sport: "Sto bene, sono eccitato, non vedo l'ora che cominci la partita. Per noi è una grande opportunità, non abbiamo giocato un grandissimo girone. La brutta notizia è che il nostro avversario è il Napoli, che è una squadra forte. Ma lo siamo anche noi". Il Napoli gioca con Mertens e non Milik. "Cambierà abbastanza. Avevamo giocato contro di loro anche nel pre-campionato. Mertens porterà velocità, il Napoli giocherà a calcio e noi proveremo a trovare spazio in contropiede. Cercheremo di sorprenderli con i nostri attaccanti in velocità. Dobbiamo imparare questa partita durante la partita, spingendo al massimo, rispettando l'avversario, difendendo il meglio che possiamo".

20.00 - "Faccio un grande in bocca al lupo al Napoli per la qualificazione. Sapete quanto sono legato al Napoli perchè sono stati 4 anni fantastici lì, e poi ho grande stima e affetto per Carlo Ancelotti. Quindi faccio un in bocca a lupo sincero agli azzurri per questa sfida contro l'Inter". Così Walter Mazzarri, allenatore del Torino nonchè tecnico che portò gli azzurri agli ottavi di Champions la prima volta, ai microfoni di Sky a poche ore dal fischio d'inizo di Liverpool-Napoli. 

19.45 - Karnezis, Hysaj, Ghoulam, Diawara, Zielinski, Ounas, Milik: questi gli azzurri scelti da Ancelotti per la panchina a Liverpool. Non figura, quindi, Alex Meret, mentre l'algerino Ghoulam potrebbe tornare a disputare una gara di Champions dopo l'infortunio patito col City un anno fa. Ricordiamo che in Champions la panchina è composta solo da 7 elementi.

19.35 - Napoli arrivato ad Anfield, solita ricognizione sul campo dei giocatori con ADL e Giuntoli presenti a bordo campo.

19.27 - Diramate le formazioni ufficiali. Nessuna sorpresa nel Napoli con Ancelotti che conferma l'11 di Champions. Nel Liverpool non recupera Lovren e quindi c'è la conferma di Matip al centro della difesa con Van Dijk. C'è anche Mané nel solito tridente.

LIVERPOOL (4-3-3): Alisson; Alexander-Arnold, Matip, Van Dijk, Robertson; Milner, Wijnaldum, Henderson; Salah, Firmino, Mané. A disposizione: Mignolet, Lovren, Fabinho, Keita, Sturridge, Shaqiri, Origi. All. Klopp

NAPOLI (4-4-2): Ospina; Maksimovic, Albiol, Koulibaly, Mario Rui; Callejon, Allan, Hamsik, Fabian; Insigne, Mertens. A disposizione: Karnezis, Hysaj, Ghoulam, Diawara, Zielinski, Ounas, Milik. All. Ancelotti

19.20 - Comportamento esemplare da parte dei tifosi del Napoli, partiti da Williamson Square e arrivati ad Anfield, il cui settore ospiti è aperto da poco. Molto rigidi i controlli, con poliziotti a cavallo che hanno controllato i fan partenopei durante tutto il loro trasferimento, 3,5 km a piedi.

19.15 - Pronte negli spogliatoi le classifiche divise rosse e azzurre che indosseranno le due squadre.

19.00 - Il Napoli ha lasciato l'albergo ed è sul pullman per raggiungere Anfield.

18.45 - Attraverso Sky emerge il retroscena di un Lorenzo Insigne in dubbio fino a stamattina per una botta in allenamento dopo un contrasto con Diawara. L'attaccante però ha recuperato e sarà titolare.

18.30 - Da Williamson Square ad Anfield Road. È il percorso dei circa 500 tifosi del Napoli, scortati dalla polizia per evitare che le due tifoserie vengano a contatto, come già successo con i tifosi romanisti qualche mese fa.

18.15 - Si accendono le luci su Anfield. Il Liverpool ha mostrato uno scatto dell'impianto che si prepara ad accogliere i tifosi con un messaggio ricorrente in questa giornata: "Un'altra grande notte europea sotto le luci di Anfield..."

18.00 - "Anfield decisivo nell'ultima giornata col Liverpool che ha bisogno di vincere con due gol per qualificarsi. Mi sembra familiare, come nel 2004 con l'Olympiacos", a scriverlo è la bandiera del Liverpool, Jamie Carragher che diventa editorialista quest'oggi per il Telegraph per ricorda il 3-1 all'Olympiacos che portò il Liverpool agli ottavi nell'anno della vittoria della Champions sul Milan ai rigori: "Ci sono sempre ricordi quando il Liverpool affronta partite cruciali in Europa e ispirano giocatori e tifosi grazie ai ricordi positivi. Poche notti sono state più emozionanti di quel 3-1 all'Olimpiacos...".

17.45 - La sfida di Champions di stasera è sold-out. La comunicazione ufficiale arriva dal Liverpool che attraverso i social invita i sostenitori non in possesso di un biglietto a non recarsi ad Anfield.

17.30 - Williamson Square è il ritrovo dei tifosi partenopei a Liverpool: sono già numerosi i supporter presenti e altri sono attesi, visto il dispiegamento di polizia presente. Poi i supporter partenopei verranno scortati allo stadio:

17.20 - A Liverpool sognano non solo la qualificazione, ma anche la vittoria della Champions. Nel 2004 - quando i reds vinsero in finale proprio contro il Milan di Ancelotti, erano nella stessa situazione attuale. Vinsero l'ultima gara del gruppo per 3-1 contro l'Olympiacos, raggiungendoli a 10 punti e passando da seconda. Poi le vittorie contro Bayer Leverkusen, Juventus, Chelsea ed infine la finale col Milan ai rigori. Rimonta ad Anfield arrivata anche nei quarti di Coppa Uefa col St Etienne nel '77, con l'Auxerre nel '91, col Chelsea nella semifinale di Champions del 2007 e indimenticabile anche il 4-3 contro il Borussia Dortmund nell'Europa League del 2016.

17.10 - Impressionanti le statistiche del Liverpool ad Anfield. I reds sono imbattuti imbattuti da 18 partite europee consecutive ad Anfield (W13 D5 L0). L'ultima sconfitta in casa nella competizione risale ad ottobre 2014 contro il Real Madrid (0-3) allenato proprio da Ancelotti

17.00 - Tantissime le analisi della gara di stasera a Liverpool. Il sito tematico This is Anfield - riferimento per i tifosi reds - tratta ampiamente la situazione pericolosa della finalista di Champions che dovrà affidarsi al ruggito proprio di Anfield: "Bisogna vincere 1-0 o con un margine di due reti per passare e bisognerà affidarsi al ruggito che avremo alle spalle. Servirà una testa sgombra e tanta pazienza, vista anche l'immensa esperienza di Ancelotti che renderà difficile superare il Napoli".

16.45 - "Do or die!" scrive il Daily Mail sottolineando che nessuno si aspettava una serata europea così importante a questo punto della stagione. Il Liverpool deve affrontare una gara già decisiva: se non dovesse farcela, la squadra si ritroverebbe con l'imbarazzo di un'eliminazione prematura dopo la finale scorsa e soprattutto col disagio Europa League. Giocare al giovedì complicherebbe le partite alla domenica e rischierebbe di rovinare anche la corsa al titolo in Premier.

16.40 - Queste le parole di John Arne Riise,ex giocatore del Liverpool e tifoso della squadra reds, ha parlato cosi della prossima sfida che vedrà impegnato il Napoli contro i ragazzi di Klopp: “Durante i 90’ minuti può succedere di tutto, giochiamo in casa ad Anfield. Bisogna crederci e tutta la squadra dovrà farlo, non solo 5, 6 o 7 giocatori. Sarà importante che tutta la squadra ci creda e provi a vincere in ogni modo. Preferisco giocare una partita offensiva e perdere 2-3 a 0, piuttosto che stare lì ad aspettare quello che succede. I tifosi giocheranno un ruolo importante, più di quello che pensano. Il loro incitamento ci dà una carica fortissima”.

16.35 - Anche il Napoli ha provato a caricare l'ambiente per stasera, pubblicando un video con le immagini della vigilia: dallo sbarco a Liverpool all'urlo "the Champions" in sottofondo, in risposta alle immagini che i reds hanno postato sui propri canali social nelle ultime ore.

16.30 - Il Napoli Primavera è stato sconfitto dal Liverpool per 5-0 nella sesta giornata di Youth League allo Stadio Langtree Park. Partita senza storia con gli azzurrini che erano già fuori dalla competizione ed il Liverpool che cercava la qualificazione come prima in classifica. Il Napoli chiude il girone con una vittoria, 3 pareggi e 2 sconfitte.

16.15 - Aurelio De Laurentiis ha presenziato al pranzo Uefa di rito prima di ogni impegno Champions. Il presidente azzurro ha ricevuto in regalo una statuetta del Liver Bird dall'amministratore delegato Peter Moore, lo storico animale che è il simbolo dei reds.

Ranking Uefa, Napoli 15esimo davanti al Liverpool: stasera ad Anfield serve il bonus ottavi per volare nella top 12! (clicca qui)

FOTO - Il Liverpool fa impazzire i tifosi: carica la sfida con Gerrard, Agger e Lovren che ricordano le notti magiche di Anfield (clicca qui)

Mertens: "Ancelotti fa sembrare tutto facile, io sono più stressato di lui! 'This is Anfield'? Nulla di speciale..." (clicca qui)

ADL: "Uscire dalla Champions non cambierebbe nulla, Ancelotti grande acquisto e bisogna dargli tempo. Tutti i giocatori sono divi e star..." (clicca qui)

Ospina fiducioso: "Liverpool eccezionale, ma abbiamo un grande tecnico e possiamo passare il turno! Su Salah..." (clicca qui)

Ancelotti si affiderà ai titolarissimi di Champions. Tornano dunque i sette giocatori preservati nell'ultimo turno: Ospina, Maksimovic, Albiol, Mario Rui, Callejon, Fabian e Mertens, freschi per affiancare Koulibaly, Hamsik, Allan e Insigne nella battaglia di Anfield. Difficile immaginare sorprese. In prima linea pronti a subentrare in caso di necessità Milik, Zielinski ed Ounas.

Il gol subito dalla Stella Rossa al San Paolo, per il 3-1 finale, ha tolto al Napoli la possibilità di perdere 1-0, ma si tratta di un risultato piuttosto difficile da prevedere e Ancelotti, sin dalla conferenza stampa dopo la gara dell'andata, s'è espresso chiaramente sulla mentalità necessaria: "Paradossalmente ci viene comodo perché ci farà fare una partita con coraggio. Non siamo capaci di fare partite d'attesa e non si va a Liverpool per perdere 1-0. Lì non si fanno conti. Ce la giocheremo col nostro vantaggio perché questo vantaggio ci rende orgogliosi. Siamo in testa dopo 5 partite in un girone difficile con due squadroni". Del resto lui è stato uno degli ultimi a violare Anfield col suo Real Madrid, conosce l'atmosfera del mitico impianto dei reds nelle partite decisive, ed ha ribadito gli stessi concetti anche dopo la vittoria sul Frosinone: "Si va a Liverpool per fare la miglior gara possibile e per sfruttare le nostre qualità che non sono difensive, ma di imporre il gioco. Noi ci crediamo al 100%, abbiamo preparato una torta e ora bisogna metterci la ciliegia". 

Amici di Tuttonapoli.net, buonasera e benvenuti alla diretta testuale di Liverpool-Napoli, match decisivo per il passaggio agli ottavi! A Liverpool per la resa dei conti. Difficile indicare uno stadio più complicato di Anfield in cui giocarsi una qualificazione, ma è quello che attende il Napoli questa sera per provare ad ottenere la terza qualificazione della sua storia agli ottavi di Champions League. La squadra di Carlo Ancelotti ha soltanto sfiorato gli ottavi con un turno d'anticipo e si gioca tutto negli ultimi 90', nonostante sia in testa al girone ed ancora imbattuto. Paradossi di un gruppo che dalla terza fascia ha visto arrivare la finalista di Champions che però sembra spalle al muro: il Napoli infatti ha due risultati a disposizione per passare e potrebbe persino permettersi di perdere con un gol di scarto andando a segno (2-1, 3-2, e così via...), dando per scontata la vittoria dei parigini a Belgrado, dove però anche la Stella Rossa - considerata la squadra materasso del raggruppamento - in casa è imbattuta e non ha finora neanche preso un gol da Napoli e Liverpool con cui ha totalizzato quattro punti. Il pareggio del PSG a Belgrado probabilmente sarebbe il risultato peggiore perché con un arrivo a 9 punti al Napoli a quel punto servirebbe un improbabile 4-3, oltre ovviamente al pareggio o la vittoria.