Coronavirus, non ce la fa l'agente della scorta del premier Conte: morto a 52 anni

Non ce l’ha fatta Giorgio Guastamacchia, agente di Polizia ricoverato allo Spallanzani nei giorni scorsi dopo aver contratto il Coronavirus
04.04.2020 15:00 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:    Vedi letture
Coronavirus, non ce la fa l'agente della scorta del premier Conte: morto a 52 anni

Non ce l’ha fatta Giorgio Guastamacchia, agente di Polizia ricoverato allo Spallanzani nei giorni scorsi dopo aver contratto il Coronavirus e morto nelle scorse ore. L’agente 52enne, spiega Corriere.it, faceva parte della scorta del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte (il quale era risultato negativo al tampone) e lascia la moglie e 2 figli.