TN - Montervino: "Insigne? A Napoli spesso si prende di mira un giocatore, è il capro espiatorio. Su Genoa ed Arsenal..."

Le parole dell'ex capitano del Napoli Francesco Montervino, intervenuto ai microfoni di TuttoNapoli
07.04.2019 09:30 di Gennaro Di Finizio Twitter:    Vedi letture
TN - Montervino: "Insigne? A Napoli spesso si prende di mira un giocatore, è il capro espiatorio. Su Genoa ed Arsenal..."

Il Napoli tornerà in campo domani contro il Genoa di Prandelli, in attesa di quella che sarà l'andata dei quarti di finale di Europa League contro l'Arsenal. Dopo la batosta del Castellani contro l'Empoli, gli azzurri sono chiamati a rimettersi in riga anche in campionato. Momento, dunque, delicato in casa azzurra, e la redazione di Tuttonapoli ne ha parlato con l'ex capitano Francesco Montervino, a ridosso delle dichiarazioni di Lorenzo Insigne sul futuro all'ombra del Vesuvio.

Le parole di Insigne per molti sembrano un'apertura al mercato nel prossimo futuro. "Non le ho lette per intero, discorso sicuramente è stato molto più ampio. La cosa che fa notizia è che lui dica certe cose, tenendo conto che la speranza è vedere vincere Lorenzo con il Napoli. Ci sta che un giocatore forte come lui voglia vincere, bisogna metterlo in condizione di poterlo fare".

La piazza, spesso, pretende troppo da lui? "Molto spesso Napoli durante la stagione punta un giocatore, o un napoletano o la figura del capitano, e lo prende un po' come capro espiatorio o responsabile. Questo succede anche quando le cose vanno bene, e cosi Lorenzo diventa il Magnifico, il capitano, la storia, la bandiera. Ci sta, è quello che capita in piazze importanti come Napoli. Spero che nei prossimi anni ci sia una visione diversa".

Domani vale la pena schierare la miglior formazione per riprendersi dopo la sconfitta di Empoli o testa all'Arsenal? "Non direi solo la sconfitta, ma la figuraccia di Empoli. Non c'è dubbio che domani la squadra debba asfaltare il Genoa, ed è il miglior modo per preparare al meglio la partita contro l'Arsenal, altrimenti se arrivi sgonfio rischi di prendere una scoppola che non la dimentichi più".

Quali saranno le inside del match contro i gunners. "Stiamo parlando di un top club europeo, ha la possibilità di schierare in avanti Aubameyang, Lacazette, in mezzo al campo Ramsey, ma ce ne sono tanti di giocatori importanti. Stiamo parlando di una corazzata, ma loro sono convinto che non sono stati contenti di aver pescato il Napoli al sorteggio".

Gettando un occhio al futuro, quali sono i giocatori di cui non ti priveresti mai in estate? "Sono due, Fabiàn e Koulibaly".