Divieto di sosta: l’iniziativa per lasciare libera la zolla del collezionista di ragnatele

In vista della sfida al Barcellona, dunque, sarebbe utile affiggere una sorta di cartello ‘Divieto di Sosta’ in quella zona del campo
24.02.2020 07:39 di Arturo Minervini Twitter:    Vedi letture
© foto di www.imagephotoagency.it
Divieto di sosta: l’iniziativa per lasciare libera la zolla del collezionista di ragnatele

Chiamatelo ‘Il collezionista di ragnatele’. Un nuovo film è pronto ad uscire nelle sale, tanto un produttore ce lo abbiamo in casa, che vedrà protagonista Fabiàn Ruiz. Lo spagnolo ci ha preso gusto, dopo la perla di San Siro, ha incastonato un nuovo smeraldo nel suo anello nella trasferta di Brescia.

La posizione, sempre la stessa. Il piede, anche. La testa che si inclina leggermente, gli occhi che studiano la posizione del portiere. Il corpo che si flette leggermente, il mancino che cerca di imprimere al pallone la traiettoria che lo renderà imparabile. Così è stato, prima contro l’Inter e poi al Rigamonti.

In vista della sfida al Barcellona, dunque, sarebbe utile affiggere una sorta di cartello ‘Divieto di Sosta’ in quella zona del campo. Tenere libera la mattonella di Fabian potrebbe essere un’ottima idea, per lo spagnolo desideroso di mettersi in mostra dinanzi ad una delle grandi di Spagna, quelle che due estati fa lo monitoravano ma ci avevano creduto meno del Napoli nell’andarlo a prelevare dal Betis. Insomma, tra gli schemi disegnati da Gattuso, potrebbe essercene uno molto basilare: tutti lontani dalla zona Fabiàn e spazio al mancino del Collezionista di ragnatele