Cds - Napoli da manuale fino al 39', poi fallo non fischiato su Kvara e quella punizione

Tra Fiorentina e Napoli finisce con pareggio che non stravolge la classifica e che anzi certifica le storie scritte finora ai poli opposti d’Europa
18.05.2024 08:17 di  Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:    vedi letture
Cds - Napoli da manuale fino al 39', poi fallo non fischiato su Kvara e quella punizione
TuttoNapoli.net
© foto di www.imagephotoagency.it

Tra Fiorentina e Napoli finisce con pareggio che non stravolge la classifica e che anzi certifica le storie scritte finora ai poli opposti d’Europa: la Fiorentina (54) è più vicina alla qualificazione in Conference - sognando Atene e l’Europa League - e il Napoli (52) è più lontano. Lo scrive il Corriere dello Sport, raccontando che alla Viola mancano 2 passi per la certezza dell'ottavo posto, mentre "la squadra di Calzona può soltanto pregare San Gennaro e sperare che quella di Italiano perda le prossime due (a Cagliari e a Bergamo con l'Atalanta, nel recupero del 17 marzo)".

Passando alla partita: "Il Napoli, pieno di cerotti, guai e irrisolti, interpreta molto bene fino al micidiale uno-due della Fiorentina di fine primo tempo, anche se in forma diversa dal solito: lascia il possesso alla Viola (65.8% contro 34.2%), aggredisce alto e riparte. Pressing offensivo e quindici minuti di sfuriate con rapide transizioni offensive. C'è vita, nonostante tutto: sono Cajuste e poi Kvara, tre volte, a cercare il raddoppio. Invano. Tutto da manuale fino al 39', o giù di lì: Kvara va giù a ridosso dell'area toscana per un fallo - netto - di Dodo che Marchetti non fischia e il terzino parte. E cavalca. E vai e crossa: Lobotka prova a rinviare e la tocca goffamente con la mano. Punizione: Biraghi bacia l'incrocio, super. Calma e sangue freddo? Macché: gli azzurri vanno in tilt e dopo un minuto e 24 secondi, in costruzione bassa, Politano regala il pallone a Nzola che stringe da destra e batte Meret".