Goduria infinita! Napoli splendido e assatanato. Atalanta schiantata

Grande vittoria
17.10.2020 17:03 di Francesco Molaro Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Goduria infinita! Napoli splendido e assatanato. Atalanta schiantata
Una partita quasi perfetta, una vittoria che lancia un segnale forte al campionato e che lascia anche un po’ di rammarico non aver giocato a Torino. Un primo tempo fantastico, stellare, con grande intensità e con quella “cazzima” che amiamo noi qui a Napoli. Atalanta inesistente, un mezzo tiro di Gomez che apre le danze al Napoli. Gli azzurri spingono forte e con Lozano trovano il vantaggio. E’ un Napoli tonico. Bakayoko da finalmente sostanza e Fabian Ruiz corre ovunque. Mertens segue il Papù e Osimhen corre a tutto campo. Il raddoppio è un gioiello del messicano. Sportiello la vede solo in fondo al sacco. Il Napoli è veloce, bello, ispirato, come Politano che ci prova e segna il terzo gol. L’Atalanta sembra in bambola e al festival non vuole mancare Osimhen che aiutato da Sportiello trova il quarto gol. Goduria pura. La ripresa è più ragionata dal napoli. Gattuso aspetta gli avversari e l’Atalanta timidamente ci prova con i cambi di Gasperini. Il Napoli riparte veloce ma punge di meno. Il tempo corre e Gattuso si mette a specchio all’Atalanta che era passato 4-4-2. Gli orobici trovano il gol anche, ma quanta sfortuna nel rimpallo a centrocampo dove la sfera arriva a Lammers che batte Ospina. Il Napoli però addormenta la gara, Gattuso mette anche Petagna con Di Bello che continua a graziare l’Atalanta per i falli continui. Mediocre la sua prestazione. Una goduria infinita che poteva essere anche più rotonda in una sfida che lo scorso anno ci aveva fatto tanto arrabbiare. Ora avanti un altro…