AUDIO - Amoruso: “Spalletti? Scelta intelligente di ADL. Mi aspetto qualche colpo di mercato"

L'ex attaccante Nicola Amoruso ha parlato a Stadio Aperto, trasmissione di TMW Radio:
10.06.2021 21:50 di Francesco Carbone   Vedi letture
AUDIO - Amoruso: “Spalletti? Scelta intelligente di ADL. Mi aspetto qualche colpo di mercato"
TuttoNapoli.net
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

L'ex attaccante Nicola Amoruso ha parlato a Stadio Aperto, trasmissione di TMW Radio: "Il ritorno di Allegri è quello al passato, all'usato sicuro. Secondo me il grande colpo tra le panchine è quello di Inzaghi, che si è staccato dall'ambiente Lazio ed è approdato all'Inter. Per me hanno fatto una grandissima scelta".

Potrà lottare per lo Scudetto? "L'Inter sarà rivista, di certo ha un ruolo complicatissimo: deve provare a vincere ancora, pur con una squadra che probabilmente varrà meno di quest'anno. Il vero obiettivo credo sia entrare in Champions".

Cosa può cambiare alla Juve con Allegri? "Piaccia o meno è uno che ha vinto, che ha fatto bene nell'ambiente juventino. Ha un gran rapporto con Agnelli, tornato un po' sui suoi passi. Sa gestire bene il gruppo e tornerà da padrone".

Sarri avrà bisogno di una squadra giusta? "Sì, ma la Lazio ha dimostrato spesso capacità di scelta e ora hanno un allenatore che ha voglia ed entusiasmo per questa nuova sfida. Scelta saggia, Roma può essere l'ambiente ideale per Sarri".

Dovranno lavorare bene sui terzini: "Hanno spesso scoperto e valorizzato dei giovani, non ho dubbi che Tare riuscirà ad allestire una grande squadra, formato Sarri".

Convinto da Mourinho alla Roma? "Non mi convince. Di certo sull'aspetto comunicativo è un gran colpo per la Roma. Mourinho è uno che ha vinto tanto ma anche molto sanguigno, non le manda a dire. Secondo me potrà far bene, non so però se puntando seriamente allo Scudetto. Certo, da uno come Mou aspettiamoci di tutto, nel bene e nel male".

Napoli è la piazza giusta per Spalletti? "La scelta di De Laurentiis è intelligente, anche se sono due personalità molto forti. Spalletti è uno che ascolta ma fino a un certo punto... Aveva comunque voglia di tornare ad allenare, lo farà in una piazza come Napoli. Non facile, ma sa cosa chiedere ai giocatori ed ha una squadra che sta maturando sempre di più. Mi aspetto anche qualche colpo di mercato".