Calaiò: "La Juve casca sempre in piedi, calciatori azzurri poco sereni"

Nel corso de “Il Sogno Nel Cuore” su Radio Crc è intervenuto Emanuele Calaiò, ex attaccante del Napoli e attuale dirigente della Salernitana.
30.09.2020 16:10 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:    Vedi letture
© foto di Nicola Ianuale/TUTTOmercatoWEB.com
Calaiò: "La Juve casca sempre in piedi, calciatori azzurri poco sereni"

Nel corso de “Il Sogno Nel Cuore” su Radio Crc è intervenuto Emanuele Calaiò, ex attaccante del Napoli e attuale dirigente della Salernitana: “La positività al Covid di 14 calciatori del Genoa sta togliendo serenità ai calciatori del Napoli". 

Nel caso venisse riscontrato qualche positivo con che spirito il Napoli scenderà in campo a Torino? "Secondo me, nel caso dai tamponi non arrivassero buone notizie, sarebbe il caso di spostare la partita. Il calcio non si può fermare, perché è un business troppo importante. Però è giusto che le prossime gare del Genoa vengano recuperate più avanti e che il Napoli abbia la possibilità di affrontare la Juve in una condizione migliore di quella di adesso. La Juve casca sempre in piedi, questa volta avrà il vantaggio di affrontare gli azzurri dopo la discussa partita contro il Genoa”.

La Lega insiste sulla possibilità di rimpinguare le rose con i Primavera in caso di defezioni da Covid: “E’ ridicolo, le squadre spendono tanti soldi per rinforzarsi e non possono affrontare partite fondamentali con ragazzi con poca esperienza. Il protocollo va rivisto”.