Canè: "Per rispetto a Napoli non ho mai parlato, subì una vigliaccata quando ero alla Primavera..."

In diretta su Radio Punto Nuovo, è intervenuto Faustino Cané, ex giocatotore del Napoli
09.04.2020 12:10 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:    Vedi letture
Canè: "Per rispetto a Napoli non ho mai parlato, subì una vigliaccata quando ero alla Primavera..."

In diretta su Radio Punto Nuovo, è intervenuto Faustino Cané, ex giocatotore del Napoli: “94-95? Per rispetto a Napoli non ho mai toccato quest'argomento. Ero l'allenatore della Primavera, non ho mai evidenziato questa cosa per rispetto di tifosi, società e città. Mi fu fatta una vigliaccata incredibile, ma da persona per bene sono andato avanti. Adesso con i miei 80 anni mi godo i miei nipoti e la mia famiglia, è un momento no: vivo in Italia e in Brasile ho ancora parenti. Se non ci fossero interessi, potere, forse non saremmo stati in questa condizione.

Ellenio Gallo? Eravamo molto amici, mi ha fatto del bene e mi ha aiutato con problemi di tasse. Ho avuto anche altri problemi quando con un'altra vigliaccata mi hanno trasferito al Bari e lui mi ha aiutato. Se non fosse per lui non avrei fatto un altro paio d'anni come allenatore della Primavera.

Boskov? Non ha mai fatto una scappata a Marianella a vedere una partita della Primavera. Ci sono rimasto malissimo perché non sono stato contattato da Luigi Gallo e Moxedano".