Conte al Napoli? L'amico Iuliano: "Lo incontro lunedì, magari ha lasciato speranza ad ADL"

In diretta a Radio Punto Nuovo, nel corso di Punto Nuovo Sport, è intervenuto Mark Iuliano, ex Salernitana e Juventus
23.02.2024 17:00 di Redazione Tutto Napoli.net Twitter:    vedi letture
Conte al Napoli? L'amico Iuliano: "Lo incontro lunedì, magari ha lasciato speranza ad ADL"
TuttoNapoli.net
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport

In diretta a Radio Punto Nuovo, nel corso di Punto Nuovo Sport, è intervenuto Mark Iuliano, ex Salernitana e Juventus: “Io sono un tifoso della Salernitana, lungi da me dare giudizi tecnici. Poi Liverani è un allenatore preparato e una gran bella persona. Non è facile uscire da questa situazione di classifica dalla quale se ne vien fuori solo con il lavoro. Non è bello vedere gesti come quelli di Coulibaly e Dia, serve unità. La società deve intervenire ed essere più presente, certi atteggiamenti non sono tollerabili. Sabatini? È una figura storica del calcio italiano, le sue scelte non si possono mettere in discussione, per cui avrà scelto Liverani non come traghettatore, ma proprio per mettere in campo nuove idee.

Il mio amico Conte al Napoli? Incontrerò lunedì Antonio al film su Marcello Lippi. Con Antonio scherziamo tanto, ma difficilmente parliamo di futuro. Ha incontrato De Laurentiis negli scorsi mesi, se gli ha lasciato aperta una speranza magari se ne riparlerà, ma davvero non saprei dirlo.

Crollo Juventus? Più che lo scontro diretto con l’Inter, la partita che ha frenato un po’ la Juve è stata quella con l’Empoli, dove è arrivata una sconfitta inaspettata. A Milano, l’Inter ha meritato, mi costa dirlo, ma è così, perché in questo momento l’Inter merita di stare dov’è, perché è una squadra veramente fortissima. Con il Verona è mancata proprio la prestazione, è stata proprio brutta. Ha avuto la fortuna di pareggiare subito con Rabiot dopo il 2-1, perché senza quel gol sarebbe stato difficile anche pareggiarla quella partita. Non corre solo l’Inter poi, perché corrono anche le concorrenti per la zona Champions, dal Milan alle sorprese Atalanta e Bologna. Ma se dovesse riprendere a marciare, credo che potrà fare ancora un campionato importante, considerando che ha messo in fila prestazioni e risultati importanti, al di là del gioco di Allegri sempre tanto criticato".