Corbo su Conte: "Non è aziendalista, scomodo nella vita di una società"

De Laurentiis è ingombrante però dobbiamo riconoscere che in 19 anni ha fatto bene, molto meglio di quelli che hanno governato Juve, Inter, Milan.
15.05.2024 16:00 di  Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:    vedi letture
Corbo su Conte: "Non è aziendalista, scomodo nella vita di una società"

"Giudicherò la trattativa Napoli-Conte quando qualcuno dirà che è stata conclusa e ci sarà il solito tweet del presidente che annuncerà ufficialmente la notizia. Giovedì Credo - dice Antonio Corbo a Radio Marte nel corso di Forza Napoli Sempre - il Napoli terrà la conferenza stampa sui ritiri ed io ho suggerito che può essere un'occasione indifferibile per far capire che il Napoli c'è, si sta muovendo davvero e sta facendo cose concrete. Ed è giusto che lo faccia il presidente per rassicurare i tifosi che sono rimasti allo scuro, avendo solo sentito tanti nomi e non avendo visto un solo rigo di annuncio ufficiale. Sicuramente Manna come direttore sportivo lascerà De Laurentiis al centro della scena perché è un giovane rampante, tenace, ambizioso che credo sappia lavorare meglio di tutti e che sicuramente non sarà meno di chi non ha fatto nulla. Perché credo che ci siano un paio di ds a libro paga in questo periodo che certamente non hanno brillato per iperattività. Credo che se De Laurentiis prendesse Conte veramente dovrebbe stabilire con lui un rapporto che gli lasci comunque le chiavi della cassa. 

De Laurentiis è ingombrante però dobbiamo riconoscere che in 19 anni ha fatto bene, molto meglio di quelli che hanno governato Juve, Inter, Milan. Le due milanesi, in mano ad investitori stranieri, hanno i bilanci in grandi difficoltà. Il Napoli addirittura ha degli utili e ha vinto lo scudetto. Quindi non esageriamo, i tifosi sono sempre agli eccessi sia nella critica che nell'esaltazione. Io credo che De Laurentiis sia al capolinea ma, in questo momento, evidentemente non ha trovato le condizioni per cedere il Napoli né intende farlo. Allora vediamo cosa fa. Se i risultati saranno negativi dovremmo criticarlo, se saranno positivi lo elogeremo. L'unica notizia vera che io aspetto, e dovrebbero farlo anche i tifosi, è che De Laurentiis si liberi di tutti quelli che gli hanno fatto prendere Natan come erede di Kim oppure che hanno comprato Lindstrom come esterno invece di trequartista. Bisogna, insomma, rinnovare le gerarchie intermedie del Napoli che fanno peggio di De Laurentiis. 

Se il Napoli non arrivasse in Europa per me sarebbe la soluzione migliore. Perché dopo che è stato uno dei club europei più importanti, dopo che ha stravinto lo scudetto, credo sia meglio sparire dall'Europa. Conte è un allenatore di grande nome ma con qualche ombra nel passato. Nel senso che non è aziendalista, ha abbandonato il ritiro. È un allenatore importante, ambizioso ma anche scomodo nella vita di una società. E anche in Europa non ha fatto sempre benissimo. Io credo che il Napoli debba scegliere uno dei migliori e il nome di Gasperini mi sembra un buon nome anche per il rapporto di amicizia con Manna”.