Coronavirus, Borrelli frena: "A casa anche il primo maggio? Credo di sì"

03.04.2020 09:07 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:    Vedi letture
Coronavirus, Borrelli frena: "A casa anche il primo maggio? Credo di sì"

Il numero uno della Protezione Civile, Angelo Borrelli, ha così analizzato i dati sul Coronavirus: "Le strutture sanitarie si stanno alleggerendo di sacrifici straordinar e ciò ci permette di gestire l'emergenza con minore affanno. Dobbiamo andare avanti con massimo rigore. Da qui al 16 maggio potremmo avere risultati positivi che ci consentirebbero di aprire la fase 2. Restare a casa anche il primo maggio? Credo proprio di sì".