Damiani su Kvaratskhelia: "La Serie A non è da tutti, non diamo giudizi prematuri"

A “1 Football Club”, programma radiofonico in onda su 1 Station Radio, è intervenuto Oscar Damiani, ex calciatore di Napoli, Inter e Milan
06.07.2022 18:10 di Redazione Tutto Napoli.net  Twitter:    vedi letture
Damiani su Kvaratskhelia: "La Serie A non è da tutti, non diamo giudizi prematuri"
TuttoNapoli.net
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

A “1 Football Club”, programma radiofonico in onda su 1 Station Radio, è intervenuto Oscar Damiani, ex calciatore di Napoli, Inter e Milan:  “Mertens? Bisognerebbe capire quali siano state le vere richieste e le offerte fatte dal club. Se la richiesta è fuori budget, è automatica l’impossibilità del rinnovo. Poi sostituire Mertens a livello tecnico è un altro discorso, ma resta il fatto che questi sono ragionamenti che stanno soltanto agli agenti del calciatore e alla società. 

Kvaratskhelia? Lo conosco poco, lo vedremo nelle prime amichevoli e potremo giudicare. Il giocatore è valido se è stato scelto da Giuntoli, ma è prematuro dare giudizi nonostante si sia messo in evidenza con la sua nazionale. Non dimentichiamo poi che l’inserimento in Serie A non è da tutti e soprattutto non è immediato.

Di Maria e Pogba? Una vera scommessa: vengono da stagioni non facili. Se stanno bene, daranno qualcosa in più alla squadra perché sanno trascinare i compagni. Di Maria è un fenomeno nell’uno-contro-uno, Pogba ha una forza incredibile e sa far gol. Oltretutto Allegri credo sia l’allenatore giusto per valorizzarli.

Osimhen e Koulibaly? Li terrei entrambi, se fossi Spalletti. Francamente sono fondamentali: Osimhen addirittura può ancora migliorare. Un’eventuale scelta tra i due va fatta in base alla possibile alternativa, ad un possibile sostituto che arriverebbe a coprire le loro assenze. Coca-Cola partner del Napoli? Ho lavorato in pubblicità e so cosa vuol dire, ci sono strategie per le quali la Coca-Cola aveva bisogno di espandersi al Sud, dove è meno diffusa che al Nord. Napoli in questo senso può essere un gran veicolo, tra l’altro il sol fatto che un’azienda simile si sia interessata al Napoli e a Napoli mi fa soltanto un gran piacere”.