Maspero: "Un tempo le soste servivano davvero, ora ha interrotto la cavalcata vincente"

A “1 Football Club”, programma in onda su 1 Station Radio, è intervenuto Riccardo Maspero, ex calciatore, tra le tante, di Torino e Fiorentina.
23.09.2022 20:50 di Redazione Tutto Napoli.net Twitter:    vedi letture
Maspero: "Un tempo le soste servivano davvero, ora ha interrotto la cavalcata vincente"
TuttoNapoli.net

A “1 Football Club”, programma in onda su 1 Station Radio, è intervenuto Riccardo Maspero, ex calciatore, tra le tante, di Torino e Fiorentina.

Pensieri sulla Fiorentina di mister Italiano? "La partenza anticipata è stata un vantaggio, ma adesso bisogna avere pazienza. È un'ottima squadra, forse non ancora pronta per affrontare la Conference e la Serie A ad alto livello"

 La sosta può giovare al Napoli o al Torino, avversari nel prossimo turno di campionato? "La sosta aiuterà sicuramente la squadra di Spalletti a livello fisico e mentale, anche se ha interrotto la sua cavalcata vincente. In passato le soste servivano maggiormente, ma ad oggi sono tanti i calciatori convocati dalle nazionali e quindi tanti gli assenti durante questo periodo".

Ricordi del derby rocambolesco con la Juve? "Dopo mezz'ora perdevamo 3-0, per noi era la fine. Ma quel Toro era un gruppo solido ed era stato forgiato bene. Non ci siamo scoraggiati, e ci siamo guardati negli occhi. Il derby era una gara che significava tanto per quella squadra. I bianconeri sono calati nella ripresa ed abbiamo approfittato di quella situazione. È stata una sfida fantastica".

Ad oggi chi è il centrocampista più forte in Serie A? "Il centrocampista più completo del campionato è Sandro Tonali per quanto concerne gli italiani. Nel complesso mi piace Brozovic per la sua qualità, ma anche Luis Alberto della Lazio, un calciatore maggiormente offensivo".