Santacroce: "A Bergamo segnali positivi. Mi ha sorpreso una cosa, è stato molto bello"

"Mazzarri terrà tutti belli in riga: sono partite di spessore, è bello dare tutto in campo".
27.11.2023 21:50 di Antonio Noto Twitter:    vedi letture
Santacroce: "A Bergamo segnali positivi. Mi ha sorpreso una cosa, è stato molto bello"
TuttoNapoli.net
© foto di Federico De Luca

L'ex difensore del Napoli Fabiano Santacroce ha parlato a 'Marte Sport Live' su Radio Marte: “A Bergamo si sono visti dei segnali buoni: finalmente una squadra molto unita, anche nel gioco; è sulla giusta strada. Gare come quella di coppa contro il Real Madrid non serve caricarle: tutti vogliono far bene, quando affronti avversari di un certo tipo. Mi aspetto un Napoli che voglia fare punti, perché sarebbe motivo di prestigio. Mazzarri terrà tutti belli in riga: sono partite di spessore, è bello dare tutto in campo.

Sorpreso da Mazzarri, che ha usato la linea alta contro l’Atalanta? Mi ha sorpreso che non abbia indicato l’orologio, ma scherzo…. Mi aspettavo una reazione mentale da tutta la squadra, ma mi ha sorpreso vedere l’attaccamento dei giocatori: è stato molto bello.

Se mi aspettavo di vedere Juan Jesus terzino senza togliere Natan dal campo? Mi aspettavo l’inversione dei ruoli, con Natan a sinistra e Jesus in mezzo. Sarei curioso di vedere l’altro nostro terzino destro, molto forte, Zanoli: potrebbe dare una mano anche sul lato opposto, secondo me. Quanto tempo ci vuole per adattarsi sulla fascia a cui non sei abituato, cosa che con Mazzarri fece già Zuniga? Non è facile, è più complicato rispetto ad un esterno d’attacco giocare a piedi invertiti. E’ una questione di abitudine. Servirebbero un paio di settimane di allenamento per farlo al meglio, ma per adattarsi può volerci meno”.